Juventus-Milan, Ronaldo: “Volevo il primo trofeo da bianconero”

Lazio Juventus Ronaldo
Foto Twitter @juventusfc
Juventus Milan Ronaldo
Foto Twitter @juventusfc

JUVENTUS MILAN RONALDO –  La Juventus trionfa nella Supercoppa italiana e Cristiano Ronaldo festeggia con l’ennesimo gol decisivo della sua carriera il suo primo trofeo in bianconero. La squadra di Massimiliano Allegri vince la sfida di Gedda contro il Milan per 1-0, piegando il ‘Diavolo’ nel secondo tempo con il timbro del fuoriclasse portoghese. La rete realizzata nei primi minuti della ripresa dal ‘solito’ Cristiano Ronaldo, con un colpo di testa nell’area piccola su lancio di Pjanic. Un gol però forse viziato dal fuorigioco di CR7, ma l’arbitro Banti e il suo collaboratore di linea non hanno avuto esitazioni, né si è fatto ricorso al Var nonostante le proteste rossonere. Il Milan, che in precedenza aveva colpito la traversa bianconera, ha anche giocato in 10 buona parte della ripresa per l’espulsione diretta di Kessié per fallo. In casa Milan, invece, la faccia più nervosa è quella di Gonzalo Higuain, entrato solo per uno spezzone di gara dopo essere stato escluso dalla formazione titolare a causa di un lieve stato influenzale: potrebbe essere questo il triste finale in maglia rossonera del ‘Pipita’, sempre più vicino al Chelsea di Sarri. CR7, invece, mette in bacheca il 28esimo trofeo in carriera e ora punta a vette ancora più alte in Italia e in Europa. “Vincere il primo trofeo con la Juventus era quello che volevo e sono molto felice. Il nuovo anno è iniziato bene”. Lo dice Cristiano Ronaldo ai microfoni di Rai Sport  dopo avere deciso con un gol la sfida della Supercoppa tra Juventus e Milan.

-> Leggi anche Pagelle Juventus-Milan 1-0 Supercoppa: decide Cristiano Ronaldo

Juventus Milan Ronaldo, la dedica del trofeo

“Questo era il primo obiettivo, ora lavoriamo tranquilli e pensiamo ai prossimi trofei che vogliamo vincere”, aggiunge il fuoriclasse bianconero, sottolineando che “il principale obiettivo è il campionato”. “Siamo messi bene in classifica, ma il campionato è ancora lungo e dobbiamo continuare così”. La dedica è per “i tifosi, la mia famiglia, gli amici e tutti quelli che amano me e la Juventus”

-> Leggi anche Statistiche Juventus-Milan, in 10 anni dominio bianconero: nessuno 0-0

Il Tweet della Juventus