Presentazione Piatek, il polacco: “Milan un sogno”

frame from Milan TV
Dall’account social del Milan

PRESENTAZIONE PIATEK, ecco il nuovo 9 rossonero- In casa Milan è il Piatek Day. Il giorno dell’insediamento ufficiale del bomber polacco, vice capocannoniere del campionato, nella casa rossonera. Dopo settimane di trattative, tira e molla e indiscrezioni Leonardo è riuscito a consegnare a Gattuso un attaccante che, almeno sulla carta, sembra più motivato di quell’Higuain che invece da Milano è partito direzione Londra. Piatek con 6 mesi alle spalle in Serie A è già approdato in una big, nel Milan che tifava da bambino, pronto a ritagliarsi il suo ruolo in un contesto ben più importante di quello di Genova. A Casa Milan è terminata pochi minuti fa la presentazione del nuovo numero 9 rossonero e Piaket, emozionato, ha parlato per la prima volta da nuovo attaccante dei rossoneri.

Leggi anche: Higuain ufficiale al Chelsea

Presentazione Piatek, ecco il nuovo 9 rossonero

Sono nato pronto. Farò di tutto per portare il Milan in Champions. Lotterò in campo per il Milan” le prime parole dell’attaccante polacco come nuovo giocatore dei rossoneri. Un traguardo importante, considerata anche la “fede” calcistica di quando era ancora un ragazzino: “Da bambino ero un fan del Milan, è un sogno giocare qui al Milan. E’ un grande onore per me e spero di poter mostrare il mio talento“.

Su cosa lo ha portato al Milan poi Piatek dice la sua: “Ho sempre creduto in me stesso, volevo dimostrare qualcosa di buono in serie A già con il Genoa. E’ importante per me segnare, ma non è cambiato molto nella mia vita, sono sempre lo stesso“.

Normale la chiamata al Milan dopo una prima parte di stagione vissuta da protagonista? L’attaccante risponde: “Il calcio è così, presumevo che dopo aver segnato 13 gol altri club si sarebbero interessati a me, non pensavo fosse il Milan ma così è il calcio, un po sorprendente“.