Milan-Napoli, conferenza Ancelotti: “Allan rimane”

Milan Napoli conferenza Ancelotti

MILAN NAPOLI CONFERENZA ANCELOTTI – Kalidou Koulibaly non sarà il capitano del Napoli nel match di domani contro il Milan. Ad escludere il gesto simbolico, dopo i cori razzisti di San Siro contro il senegalese e i due turni di stop scontati dal difensore senegalese per l’espulsione contro l’Inter, è stato il tecnico Carlo Ancelotti in conferenza stampa. “E’ una cosa a cui possiamo pensare, ma non vogliamo enfatizzare troppo la vicenda. Credo che se giocherà Hamsik sarà lui il capitano. Oppure Insigne, se giocherà, altrimenti Callejon o Albiol. Vediamo, per far fare il capitano a Koulibaly non so quanti ne dovrei mettere in panchina”, ha concluso sdrammatizzando Ancelotti.

-> Leggi anche Rinnovo Ancelotti: il Napoli propone contratto fino al 2024

Ritorno a San Siro

A chi domanda che clima si aspetti per la partita di San Siro contro il Milan, dopo i fatti accaduti nel match di Serie A contro l’Inter, il tecnico ha risposto: “Quanto accaduto il 26 dicembre sono convinto che non accadrà di nuovo. Per domani c’è il piacere di tornare in uno stadio dove abbiamo vissuto tante emozioni. Per me è un ritorno sempre affettivamente importante. Tra l’altro ritrovo Gattuso, amico e protagonista del nostro periodo più bello in rossonero”.

Milan Napoli conferenza Ancelotti, Allan rimane

“Allan resterà al Napoli, il Psg lo voleva ma non c’erano le condizioni per la cessione”. Carlo Ancelotti blinda il centrocampista brasiliano ed esclude il suo trasferimento al club transalpino che lo aveva messo nel mirino. “Allan non è tra i convocati per il Milan perché la sua settimana è stata travagliata, si è allenato poco e preferiamo tenerlo qui per allenarsi in vista della gara di martedì”, aggiunge il tecnico degli azzurri riferendosi al match dei quarti di coppa Italia sempre contro i rossoneri. “E’ un giocatore importante per noi, lo è sempre stato e lo sarà ancora di più”.

-> Leggi anche Allan Psg, il club francese molla il centrocampista del Napoli per Paredes?