Pagelle Lazio-Siviglia 0-1 Europa League, highlights e tabellino del match

Pagelle Lazio Siviglia
ROME, ITALY - FEBRUARY 14: Wissam Ben Yedder of Sevilla competes for the ball with SS Lazio goakeeper Thomas Strakosha during the UEFA Europa League Round of 32 first leg match between SS Lazio and Sevilla at Stadio Olimpico on February 14, 2019 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
Pagelle Lazio Siviglia
ROME, ITALY – FEBRUARY 14: Wissam Ben Yedder of Sevilla competes for the ball with SS Lazio goakeeper Thomas Strakosha during the UEFA Europa League Round of 32 first leg match between SS Lazio and Sevilla at Stadio Olimpico on February 14, 2019 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

PAGELLE LAZIO SIVIGLIA – La Lazio di Simone Inzaghi torna in campo contro il Siviglia di Machin allo Stadio Olimpico di Roma per la gara d’andata dei sedicesimi di finale della Uefa Europa League 2018-2019. Inzaghi schiera dal primo minuto Correa, arrivato quest’anno proprio dal Siviglia dove ha disputato due stagioni con buoni risultati: 73 partite col club spagnolo, 15 reti e 10 assist. L’argentino è l’ultimo caso di giocatori che hanno fatto spola a Roma e a Siviglia in oltre 20 anni. La prima volta successe con Matias Almeyda, ex centrocampista argentino che nel 1996 passo’ dal River Plate al Siviglia, che lo acquisto’ per 22 miliardi. La stagione con il team spagnolo terminò con la retrocessione in seconda divisione e Matias non poté esprimersi al meglio. Nell’estate 1997, dunque, l’argentino venne acquistato per una cifra equivalente a 850 mila euro dalla Lazio che lo fece esordire in Serie A allo Stadio Olimpico il 31 agosto di quell’anno (Lazio-Napoli 2-0). Proprio nel ’97 la formazione romana vinse la Coppa Italia. Nei tre anni passati con la Lazio, Almeyda ha vinto uno scudetto, una Coppa delle coppe, una supercoppa Uefa, due Coppe Italia ed una supercoppa italiana. Il secondo caso è più recente. Dopo una stagione non proprio brillante con il Borussia Dortmund, il 12 luglio 2015 Ciro Immobile fu ceduto al Siviglia. Tuttavia neanche in Spagna l’attaccante riuscì a esprimersi su livelli soddisfacenti, chiudendo la sua esperienza con la società già il 14 gennaio 2016, quando fu ceduto in prestito al Torino. Il 27 luglio il Siviglia annunciò la cessione definitiva del giocatore alla Lazio per circa 9 milioni e mezzo di euro, e l’attaccante campano esordi’ in biancoceleste il 21 agosto. E proprio nella formazione romana Immobile ha trovato l’ambiente perfetto per esprimersi al meglio: nel corso della sua seconda stagione biancoceleste è entrato nella top ten dei migliori marcatori biancocelesti di tutti i tempi, diventando il più prolifico cannoniere stagionale nella storia del club capitolino. LA PARTITA – Nemmeno il tempo di studiare le mosse e le contromosse dei due tecnici che al 22′ il Siviglia passa. Ben Yedder imbeccato in area da Pablo Sarabia rimane freddo e infila il portiere Strakosha. 0-1. La Lazio abbozza la reazione ma i guai fisici si abbattono sulla formazione di Inzaghi che tra il 44′ e il 57′ perde nell’ordine Luis Alberto, Parolo e Bastos. La Lazio però non demorde e nel finale sfiora per ben due volte il pari, all’ 83′ con Radu e all’85’ con Lucas Leiva. Ma il risultato non cambia. Il Siviglia espugna l’Olimpico, la gara di ritorno è prevista per il 20 febbraio al Sanchez Pizuan.

Pagelle Lazio Siviglia, le formazioni

Lazio (3-5-2): Strakosha 6.5; Bastos 6 (57′ Luiz Felipe 6.5), Acerbi 6, Radu 5.5; Marusic 6, Parolo 5.5 (46′ Cataldi 6) , Lucas Leiva 6, Luis Alberto 5.5 (44’Durmisi 6) , Lulic 5.5; Correa 5, Caicedo 5.5 Panchina: Proto, Patric, Romulo, Badelj Allenatore: Inzaghi 6

Siviglia (3-4-1-2): Vaclik 6; Gomez 6, Kjaer 6.5, Mercado 6; Navas 6.5, Sarabia 6.5 (83’Amadou 6), Banega 6, Vazquez 5.5, Escudero 6 (75′ Promes ng.) ; Ben Yedder 6.5 (71′ El Haddai 6) , Andrè Silva 6 Panchina: Soriano, Arana, Rog, Mesa, Gil Allenatore: Machin 7

-> Leggi anche: Infortunio Immobile, il medico della Lazio parla dei tempi di recupero

Lazio-Siviglia, il tabellino

Gol:  22′ Ben Yedder (S)
Ammoniti:  Radu, Banega, Correa, Marcado, Acerbi
Espulsi: –

Lazio-Siviglia, gli highlights