Juventus-Atletico Madrid, allarme Simeone: out un titolare

Esultanza Simeone
Atletico Madrid's Argentinian coach Diego Simeone (L) greets Juventus' Italian coach Massimiliano Allegri before the UEFA Champions League round of 16 first leg football match between Club Atletico de Madrid and Juventus FC at the Wanda Metropolitan stadium in Madrid on February 20, 2019. (Photo by JAVIER SORIANO / AFP) (Photo credit should read JAVIER SORIANO/AFP/Getty Images)
Esultanza Simeone
Atletico Madrid’s Argentinian coach Diego Simeone (L) greets Juventus’ Italian coach Massimiliano Allegri before the UEFA Champions League round of 16 first leg football match between Club Atletico de Madrid and Juventus FC at the Wanda Metropolitan stadium in Madrid on February 20, 2019. (Photo by JAVIER SORIANO / AFP) (Photo credit should read JAVIER SORIANO/AFP/Getty Images)

JUVENTUS ATLETICO MADRID- La Juventus si prepara al match più importante della stagione. Circa 8 giorni al super match tra Juventus e Atletico Madrid, sfida valida per il ritorno degli ottavi di Champions League. Allegri dovrà fare a meno di Alex Sandro squalificato, al suo posto quasi certa la presenza di De Sciglio, il quale potrebbe esser schierato in posizione di terzino sinistro, o di terzino destro con Cancelo dirottato a sinistra.

Occhio però al piccolo allarme anche in casa Atletico Madrid. Simeone dovrà rinunciare a Filipe Luis, il quale, nell’ultimo match di campionato ha rimediato un affaticamento al polpaccio. Un brutto ko che potrebbe costringere il difensore ad alzare bandiera bianca.

Leggi anche: Allegri-Real Madrid, Mourihno dietro l’angolo: ecco gli ultimi dettagli

Juventus Atletico Madrid: allarme Simeone, Allegri spera in Douglas Costa

Come detto, piccolo allarme per Simeone, il quale spera vivamente di poter recuperare il suo terzino nel giro di una settimana. Corsa contro il tempo e situazione piuttosto complicata. Occhio anche alla contromossa firmata Allegri. Il tecnico bianconero spera di poter contare sul ritorno di Douglas Costa, il quale potrebbe impensierire la retroguardia dei Colchoneros con la sua velocità e imprevedibilità.

Allegri valuterà le condizioni dell’esterno brasiliano nel corso dei prossimi giorni. La sensazione è che non si vorranno correre particolari rischi su possibili ricadute.