Inter, Nainggolan: “Siamo forti e uniti. Vogliamo arrivare in Champions”

Eintracht Inter probabili formazioni
LONDON, ENGLAND - NOVEMBER 28: Radja Nainggolan of Inter Milan during the Group B match of the UEFA Champions League between Tottenham Hotspur and FC Internazionale at Wembley Stadium on November 28, 2018 in London, United Kingdom. (Photo by Catherine Ivill/Getty Images)
Eintracht Inter probabili formazioni
LONDON, ENGLAND – NOVEMBER 28: Radja Nainggolan of Inter Milan during the Group B match of the UEFA Champions League between Tottenham Hotspur and FC Internazionale at Wembley Stadium on November 28, 2018 in London, United Kingdom. (Photo by Catherine Ivill/Getty Images)

NAINGGOLAN – Intervistato ai microfoni del canale YouTube della Lega Serie A, Radja Nainggolan, centrocampista dell’Inter, ha parlato della sua carriera: “Casa mia è Anversa, a Piacenza sono stato felice e a Cagliari ho creato una famiglia. A Roma ho solo bei ricordi, a Milano sono stato accolto con grande affetto ma il rapporto è appena cominciato”.

LEGGI ANCHE: Inter-Lazio, Icardi sarà in campo? Il Prof. Volpi: “Ci sono possibilità”

Inter, Nainggolan: “A Cagliari è stata una prova dura ma è andata meglio di quanto credessi”

Il centrocampista nerazzurro ha quindi proseguito sulla sua importante tappa in Sardegna, al Cagliari: “Si giocava per un’intera isola, ogni partita era una battaglia. Lì sono diventato uomo, era una sfida importante perché dovevo dimostrare di meritare la Serie A. È stata una prova dura ma fortunatamente è andata bene, meglio di quanto credessi. Il ricordo più bello è la prima rete in Serie A, arrivata due settimane dopo la scomparsa di mia madre, a cui devo tutto. Mi dispiace che non abbia potuto vedermi esordire”.

LEGGI ANCHE: Douglas Costa-Inter, affondo Marotta: ecco perchè si può davvero

Inter, Nainggolan: “Spalletti ha fatto molto per avermi qui e spero di ripagarlo”

Nainggolan ha infine detto la sua sul suo periodo che sta trascorrendo all’Inter e il suo rapporto con il tecnico Luciano Spalletti: “Siamo forti, il gruppo è unito. Dobbiamo ritrovare una certa continuità nei risultati, vogliamo arrivare in Champions. Con Spalletti sono sempre stato bene, è molto preparato da un punto di vista tattico e sa dimostrare il bene che vuole. Ha fatto molto per avermi all’Inter e spero di poterlo ripagare. Mi sono arrivate molte critiche, purtroppo non ho mai avuto così tanti infortuni in carriera. Aver ritrovato il gol è stata una bella soddisfazione, spero di continuare così”.