Sampdoria-Milan, conferenza Gattuso: “Il derby? Una mazzata”

Gattuso Sampdoria Milan
(Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Milan Sensi

SAMPDORIA MILAN CONFERENZA GATTUSO – A un giorno dalla sfida delicatissima sul campo di Marassi, Gennaro Gattuso, tecnico del Milan, ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa. Il tecnico ha inizialmente parlato dell’ultima in campionato, il derby perso contro l’Inter per 3-2: “Non è stata la posizione di Vecino che ci ha messo in difficoltà, ma il nostro atteggiamento. Non abbiamo pressato bene. Vecino è bravo inserirsi, l’ho detto anche alla vigilia. Può essere che non riesco a preparare le partite con le grandi, devo crescere su questo aspetto. E’ normale che voglia crescere nel Milan, ma non voglio parlare del mio futuro. La stagione del Milan è più importante del mio futuro. Il nostro scudetto è la Champions e dobbiamo raggiungerla. In questo momento dobbiamo mettere da parte tutto, pensiamo alle prossime dieci partite e stop. Nel derby ho sbagliato io”.

leggi anche —> Samp-Milan, ecco dove vedere la partita

Sampdoria-Milan, conferenza Gattuso

Gattuso ha poi parlato della partita di domani contro la Samp chiedendo ai suoi di non sottovalutare il match: “Le amarezze e gli errori vanno messi da parte. Nel primo tempo se l’Inter avesse fatto tre gol non c’era niente da dire, così come se il match fosse finito 3-3. Abbiamo creato palle gol, il primo tempo è stato imbarazzante, ma non è tutto da buttare via. Vedo una squadra che sa cosa si sta giocando, era delusa per la sconfitta e per quello che è successo in panchina. Faremo di tutto per raggiungere il nostro obiettivo. Contro la Samp voglio vedere il solito Milan che non fa regali. Dobbiamo tornare ad essere la squada che si è vista negli ultimi mesi, meno bella, ma che non soffre gli avversari”.