Ajax-Juventus, Salvini: “fermati 120 tifosi bianconeri ad Amsterdam” – VIDEO

Ajax Juventus Salvini
AMSTERDAM, NETHERLANDS - APRIL 10: A general view inside the stadium ahead of the UEFA Champions League Quarter Final first leg match between Ajax and Juventus at Johan Cruyff Arena on April 10, 2019 in Amsterdam, Netherlands. (Photo by Lars Baron/Getty Images)
Ajax Juventus Salvini
(Photo by Lars Baron/Getty Images)

AJAX JUVENTUS SALVINI – Decine di tifosi della Juventus, ad Amsterdam per assistere alla sfida con l’Ajax, sono stati arrestati dalla polizia olandese, come riferisce il quotidiano De Telegraaf. Le forze dell’ordine hanno fermato i supporter, trovati in possesso di un coltello, manganelli, un martello, materiale pirotecnico e spray al peperoncino. Le operazioni, si legge, sono state condotte in collaborazione con membri delle forze dell’ordine italiane.

-> LEGGI ANCHE: Ajax-Juventus, le statistiche: da quando è Champions bianconeri imbattuti

Ajax Juventus Salvini, le parole del Vice Premier

Quasi in contemporanea con la comunicazione della testata olandese è arrivata la conferme ufficiale dalle Autorità italiane. Centoventi tifosi juventini sono stati fermati ad Amsterdam, dove stasera si gioca il quarto di finale di Champions League Ajax-Juventus. Lo ha annunciato in una diretta Facebook il ministro dell’Interno e Vice Premier Matteo Salvini: “Stasera c’e’ la Juve– dice l’esponente del Governo italiano – ragazzi testa sulle spalle perché mi dicono che ad Amsterdam sono stati fermati 120 tifosi juventini perché avevano oggetti non esattamente appropriati per andare ad uno stadio. Il calcio e’ bello, lo sport e’ bello però a mani pulite a volto pulito senza far casino, mi raccomando”.

Scontri tra tifosi dell’Ajax e Polizia

Come riporta Sport Mediaset successivamente al fermo dei tifosi italiani si sono verificati scontri tra tifosi dell’Ajax e forze dell’ordine all’esterno della ‘Johan Cruijff Arena’. Momenti di grande tensione con lanci di bottiglie, come testimonia il video che segue, e cariche della polizia a cavallo, che hanno usato anche idranti per disperdere i facinorosi. Al momento la situazione sembra essersi stabilizzata ma la tensione rimane alta e le forze dell’ordine nazionale e della polizia locale della Municipalità di Amsterdam restano attive in assetto anti sommossa.

Giovanni Cardarello