Milan, Scaroni: “Gattuso? Decidono Leonardo e Maldini”

sentenza uefa milan
Genoa Milan Riccio
Foto Twitter @_elbonito_

MILAN SCARONI – Terremoto in casa Milan dopo la sconfitta con il Torino. Il match dello Stadio Olimpico ha messo a serio rischio la qualificazione in Champions dei rossoneri e, adesso sarà davvero dura ottenere il quarto posto. Gattuso si è assunto le proprie responsabilità, ma a parlare adesso è stato il presidente Scaroni. Quest’ultimo si è espresso sull’andamento della squadra: “Senza Champions League ci sarebbe un impatto economico evidente e immediato, rallentando i nostri obiettivi. Sulla posizione dell’allenatore lascio che ad esprimersi sia la nostra direzione tecnico-sportiva fatta da Leonardo e Maldini”.

leggi anche —> le parole di Gattuso al termine di Torino-Milan

Milan, Scaroni scontento della squadra. Su Gattuso…

Il presidente del Milan si è espresso, a Radio Anch’io Sport, sul percorso di Gattuso, ma non ha rilasciato sentenze affidando la decisione ai propri collaboratori: “Non giochiamo a buoni livelli da un paio di mesi, c’è stato un calo di forma. L’obiettivo della Champions si è allontanato ma noi continuiamo a fare del nostro meglio. Il nostro è un progetto a medio-lungo termine, il quarto posto non era stato inserito nel budget previsto in questa stagione e sarebbe una sorpresa positiva. Certo, ci avevamo fatto la bocca e ora siamo delusi”.

Scaroni si è poi espresso anche sulla vicenda Kessie-Bakayoko insultati dai tifosi della Lazio dopo la il fatto accaduto con Acerbi nella gara di campionato. Il numero uno rossonero invita a seguire il modello inglese: “Ho un filmato, che ho inviato al Coni, con32 episodi di razzismo verificatisi contro la Lazio: se si voleva andare a cercare l’episodio si trovava: non dico di interrompere definitivamente la partita ma almeno per qualche minuto. Dobbiamo copiare dall’Inghilterra che nel calcio è 10 anni avanti a noi”.