Milan, UFFICIALE: ecco Boban e Maldini. Gazidis: “C’è grande emozione”

Former Croatian player Zvonimir Boban poses upon arrival at the final draw of the 2019 FIFA Women World cup football tournament in Boulogne-Billancourt, near Paris, on December 8, 2018. (Photo by FRANCK FIFE / AFP) (Photo credit should read FRANCK FIFE/AFP/Getty Images)
 (Photo credit should read FRANCK FIFE/AFP/Getty Images)

UFFICIALE BOBAN MALDINI- Tramite il proprio sito ufficiale, il Milan ha comunicato l’arrivo di Boban e Maldini, i quali rappresenteranno le colonne dei rossoneri in chiave futura. L’ex centrocampista croato è apparso piuttosto emozionato per il nuovo incarico da chief football officer: “Sono molto felice di tornare nel mio amato Milan cercando di dare il mio contributo per riportarlo lì dove deve essere. Deve essere un club protagonista e vincente, perché questa è l’unica natura della sua storia. Ed è la natura del tifo dei nostri tifosi.”

Boban ha poi aggiunto: “Darò tutto me stesso per questa causa e per i nostri colori rossoneri. Quando Paolo mi ha chiamato per avere la mia disponibilità, sono salito in macchina e sono andato a Milano a casa sua, in piena notte, per capire lo stato delle cose. Dopo aver parlato con Ivan e la proprietà, tutto era chiaro ed eccomi qua, nella città, nel mio Club che amo e nella terra che mi ha dato tanto. Spero di poter ripagare tanta fiducia. Devo anche ringraziare il Presidente della Fifa Gianni Infantino che, seppur interista, è stato un vero amico e ha capito che questa era una chiamata simile a quella sua di tre anni fa. Impossibile dire di no. Forza Milan!”. 

Leggi anche: Sarri-Juventus, oggi è il giorno chiave: si attende l’annuncio

UFFICIALE Boban e Maldini, massima soddisfazione per Gazidis

Gazidis ha così rivelato: “Sono molto emozionato nel dare il bentornato a Zvone nella sua Casa, nel nostro Milan. Per le sue caratteristiche, la sua esperienza e le sue capacità, sono certo che contribuirà in modo determinante alla crescita della nostra Area Sportiva e garantirà un valore aggiunto determinante nelle relazioni del nostro Club con le maggiori istituzioni calcistiche. Insieme a Paolo Maldini ho al mio fianco due manager di indiscussa qualità e competenza, in grado di trasferire la nostra visione e fare le scelte più adeguate per costruire un Milan sempre più competitivo e di successo”