Inter, Conte suona la carica: “Ci temeranno, daremo battaglia”

Conte Roma
FLORENCE, ITALY - NOVEMBER 12: Antonio Conte during the "Golden Bench" award at Centro Tecnico Federale di Coverciano on November 12, 2018 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
Conte Roma
(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Antonio Conte, intervistato ai microfoni di PPTV, tv cinese, ha colto l’occasione per sottolineare il suo punto di vista sull’inizio della nuova stagione e sugli obiettivi nerazzurri in vista del presente e del futuro. Conte è stato molto chiaro e ha così affermato:

“La Juventus è strutturata e vince da anni, il Napoli è un’altra bella realtà. Noi, però, non dobbiamo dimenticare di avere storia e tradizione”.  Il tecnico ha poi aggiunto: “Non sarà un’operazione velocissima, ma stiamo lavorando sodo per tornare dove il club merita. Nessun grattacielo si è costruito in un giorno. Vogliamo dare battaglia”. Poi ancora: “Le squadre di vertice hanno cambiato allenatore e sarà interessante osservare quanto tempo impiegheranno ad adattarsi a idee e moduli nuovi”.

Conte: “Champions? E’ la massima competizione europea”

Il tecnico ha così rivelato:Champions? E’ la massima competizione europea, ti scontri con il meglio del calcio internazionale. Nell’urna ci possono essere insidie, ma dobbiamo essere preparati a ogni sorteggio. Gli altri devono temere l’Inter. Stiamo lavorando su quell’idea, al di là degli schemi, comunque, mi interessa l’atteggiamento. Ribadisco che i ragazzi vanno lodati perché si stanno impegnando tantissimo senza fiatare. Se devo dire, comunque, chi mi ha impressionato, mi vengono in mente i giovani Esposito, Pirola e Agoume”.