Serie A, si riparte a maggio: stop entro il 30 giugno. Europei rinviati al 2021

GENOA, ITALY - DECEMBER 08: Dejan Kulusevski of Parma Calcio and Fabio Quagliarella of UC Sampdoria during the Serie A match between UC Sampdoria and Parma Calcio at Stadio Luigi Ferraris on December 8, 2019 in Genoa, Italy. (Photo by Paolo Rattini/Getty Images)
(Photo by Paolo Rattini/Getty Images)

La Serie A potrebbe ripartire in vista della prima settimana di maggio, ma dovrà chiudersi entro il 30 giugno. Queste le parole rilasciate da Gravina ai microfoni di “Sportitalia. Il presidente dalla FIGC ha ammesso: “Non vogliamo ammazzare il campionato. Noi abbiamo l’esigenza di portarlo a termine e la deadline deve essere il 30 giugno. E’ entro quella data che si dovrà chiudere il campionato 2019/20. Andare oltre non sarebbe impossibile, ma molto difficile. Potrebbe rendersi necessario un provvedimento di carattere internazionale”

Serie A pronta ad entrare nuovamente nel vivo in vista di maggio, con priorità, appunto a campionato e coppe. Si giocherà ogni tre giorni, con giocatori e società chiamati ad un tour de force impressionante.

Leggi anche: Juventus, primi tamponi dopo positività Rugani: nessun contagiato

Serie A, si chiude a maggio: Europei rinviati al 2021

La Uefa potrebbe ufficializzare a breve il rinvio di Euro 2020 alla prossima estate 2021. Sfuma sul nascere la possibilità di un Europeo a novembre 2020.

Sono attese conferme nel corso delle prossime ore, o al massimo giorni, la Uefa è pronta ad ufficializzare le sue ultime decisioni.