Calciomercato, Juve-Pjanic: pressing del PSG. Inter, Lautaro in cambio di Arthur. Milan, Ibra: “Futuro? Non so”

NAPLES, ITALY - JANUARY 26: Miralem Pjanic of Juventus injured during the Serie A match between SSC Napoli and Juventus at Stadio San Paolo on January 26, 2020 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)
 (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

PJANIC PSG- Stagione avvolta da un grosso punto interrogativo e calciomercato pronto a valutare i prossimi scenario in vista della prossima estate. La Juventus sarebbe pronta a sacrificare Pjanic dinanzi ad un’offerta cash da circa 80 milioni di euro. Il PSG osserva interessato, con i bianconeri pronti ad investire il ricavato su Pogba, sogno nel cassetto del mercato juventino.

Detto questo, come rivelato da Benatia ai microfoni di “Tuttosport“, Pjanic non avrebbe alcun interesse a lasciare i bianconeri: “Nello spogliatoio è uno dei senatori, sa farsi ascoltare e rispettare. Poi, lo sappiamo, le situazioni possono cambiare, il club può decidere di cederlo. Ma se dipende dal giocatore, resta a Torino: a me non ha mai detto di voler cambiare aria, anzi. Con la Juve ha cambiato mentalità: adesso gioca per vincere, sempre. Nel calcio mai dire mai”.

Leggi anche: UEFA, clamoroso: Champions League ed Europa League ad agosto? I dettagli

Pjanic PSG e tutte le trattative dell’estate: Ibra misterioso sul futuro

Il Milan dovrà valutare attentamente il prossimo futuro di Ibrahimovic. Il giocatore, dal canto suo, ha così ammesso: “Futuro? Vediamo. Non so ancora cosa voglio, ogni giorno succede qualcosa di nuovo. Chi avrebbe potuto prevedere il coronavirus? Dobbiamo solo provare a vivere e goderci la vita. Ho una famiglia di cui occuparmi, e loro stanno bene”. Queste le sue parole rilasciate ai microfoni di ““Svenska Dagbladet

Spazio anche al mercato dell’Inter, con nerazzurri chiamati ad analizzare attentamente il futuro di Lautaro Martinez. L’argentino piace al Barcellona e l’Inter sarebbe pronta ad affondare il colpo chiedendo in cambio Arthur e non Vidal.