Inter, Zanetti: “La Champions del 2010? Momento magico. Icardi e Lautaro Martinez? Ecco la verità”

Inter maglia Nike
Inter Milan's Argentinian midfielder Esteban Cambiasso (R) and Inter Milan's Argentinian defender and captain Javier Aldemar Zanetti celebrate after winning the UEFA Champions League final football match Inter Milan against Bayern Munich at the Santiago Bernabeu stadium in Madrid on May 22, 2010. Inter Milan won the Champions League with a 2-0 victory over Bayern Munich in the final at the Santiago Bernabeu. Argentine striker Diego Milito scored both goals for Jose Mourinho's team who completed a treble of trophies this season. AFP PHOTO / PIERRE-PHILIPPE MARCOU (Photo credit should read PIERRE-PHILIPPE MARCOU/AFP/Getty Images)
Inter maglia Nike
AFP PHOTO / PIERRE-PHILIPPE MARCOU (Photo credit should read PIERRE-PHILIPPE MARCOU/AFP/Getty Images)

Javier Zanetti, intervistato ai microfoni di “ESPN“, ha colto l’occasione per sottolineare il suo punto di vista sulla storica vittoria del triplete, sul suo grande rapporto con Mourinho, concludendo, infine, con le indiscrezioni di mercato riguardanti Icardi e Lautaro Martinez.

L’ex capitano nerazzurro ha così ammesso: “La Champions del 2010? A tre minuti dalla fine Julio Cesar prende in mano la palla, guarda Samuel e gli dice: ‘Walter, siamo campioni’. Un momento meraviglioso, il più bello della mia vita”.

Su José Mourinho: “Una persona speciale, grande allenatore e grande persona. Parliamo di un motivatore, di uno che trasmette tanta passione. Ti porta a tirare fuori il meglio di te stesso”.

Leggi anche: Roma, Dzeko non ha dubbi: “Riprendere il campionato, ma con la massima sicurezza”

Zanetti su Icardi e Lautato Martinez: il quadro della situazione

L’ex terzino argentino ha poi svelato alcune rivelazioni sul mercato: “In questo momento non stiamo parlando di calciomercato, la cosa più importante è la salute”.

Su Icardi: “Tornerà? Non lo so, non credo. Avremo tempo per pensarci”.

Su Lautaro Martinez: “All’Inter lo vedo felice, si sta identificando con il club. Noi abbiamo creduto in lui. Vedo il suo futuro all’Inter”.