Juventus, porte scorrevoli sulla corsia sinistra per Pirlo

Juventus Pellegrini Frabotta
Luca Pellegrini (GettyImages)

Il Cagliari è interessato a Frabotta: la Juventus potrebbe lasciarlo partire richiamando a Torino Luca Pellegrini, poco impiegato dal Genoa

Luca Pellegrini fino a questo momento al Genoa ha trovato meno spazio rispetto a quanto si aspettasse quando ha firmato per i Grifoni pertanto da Sky Sport dicono che la Juventus stia valutando concretamente la possibilità di far tornare il terzino sinistro ex Roma a Torino e in cambio pensa di girare Frabotta al Cagliari.

Il calciatore che ha già accumulato una discreta esperienza in serie A sarebbe una carta in più per Andrea Pirlo. Il ritorno del laterale mancino gestito da Mino Raiola è però legato al mercato in uscita della Juventus. Sky parla anche del forte interessamento del Cagliari per Gianluca Frabotta. La partenza di quest’ultimo in prestito potrebbe favorire il ritorno di Luca Pellegrini.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Juventus Pellegrini Frabotta
Gianluca Frabotta (GettyImages)

Juventus, Frabotta chiave di volta per il ritorno a Torino di Luca Pellegrini

La Juventus dunque sta prendendo in considerazione l’interesse del Cagliari per Frabotta. In Sardegna, i bianconeri hanno già mandato in passato lo stesso Luca Pellegrini che con i cagliaritani ha trovato buona continuità evidenziando anche un rendimento positivo. Frabotta dunque potrebbe muoversi sulle orme del compagno.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, Kulusevski ingabbiato da Pirlo: qual è il suo vero ruolo?

Il terzino cresciuto nel settore giovanile della Roma invece compierebbe un altro percorso, dalla Liguria alla Juventus. Il prestito al Genoa in questa prima parte di stagione gli ha consentito di accumulare 10 presenze in campionato. Non sempre però Pellegrini è stato schierato titolare. Anzi, in diverse circostanze l’esterno è subentrato a gara in corsa.

Sono nove invece i gettoni accumulati in serie A da Gianluca Frabotta, che tuttavia è partito ancora meno dal primo minuto. L’ex Renate, Pordenone e Bologna ha trovato qualche minuto anche in Champions League nel match giocato in Ungheria contro il Ferencvaros.