Infortunio Ribery: c’è la nota ufficiale della Fiorentina

Ribery infortunio Fiorentina
Franck Ribery (GettyImages)

Ribery si è fermato per infortunio nella partita con la Lazio: la Fiorentina ha rassicurato i suoi tifosi attraverso una nota ufficiale

La Fiorentina ha emesso un comunicato sulle condizioni di Franck Ribery, in seguito all’infortunio dell'”Olimpico”. Il francese si è sottoposto a controlli per stabilire il problema che lo ha costretto ad abbandonare il campo già nel primo tempo della sfida con la Lazio.

Non sono ancora chiari i tempi di recupero del calciatore ex Bayern per il quale tuttavia sono stati scongiurati problemi seri. Ribery nella giornata di oggi ha svolto una sessione di lavoro personalizzati. Le sue condizioni saranno valutate nuovamente nei prossimi giorni.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Ribery infortunio Fiorentina
Ribery lascia il terreno di gioco rincuorato da Immobile (GettyImages)

Il comunicato della Fiorentina sull’infortunio di Ribery: esclusi guai seri

La Fiorentina ha comunque concesso ai tifosi viola di tirare un bel sospiro di sollievo dopo che ieri, Ribery ha lasciato il terreno di gioco quasi in lacrime. L’ex Bayern è stato costretto a ritirarsi dalla partita contro la Lazio al 39′ per via di un trauma distorsivo al ginocchio destro.

I controlli eseguiti dallo staff medico viola già stamattina hanno però “escluso lesioni capsulo legamentose” al ginocchio del francese. Resta tuttavia in dubbio la sua presenza nel match che attende domenica la Fiorentina. La squadra di Prandelli sarà impegnata in un confronto fondamentale con il Cagliari. I viola vogliono tornare al successo, perduto in seguito alla serata trionfale di Torino contro la Juventus.

LEGGI ANCHE >>> Fiorentina, la verità sul nuovo centravanti e futuro di Vlahovic

Dopo il successo con i bianconeri, la formazione gigliata ha raccolto un pareggio a reti inviolate contro il Bologna mentre ieri si è fermata a Roma, in casa della Lazio. Inutile è stato il calcio di rigore realizzato da Dusan Vlahovic dopo l’uno-due della squadra di Inzaghi firmato da Caicedo e Immobile.