Milan, colpo dal Chelsea. E può arrivare anche Mandzukic

calciomercato milan tomori mandzukic
Fikayo Tomori (GettyImages)

Fikayo Tomori è il difensore scelto dal Milan dopo l’infortunio di Simakan, il calciomercato può regalare pure Mario Mandzukic

Il Milan è scatenato sul mercato e ha scelto il colpo da regalare a Stefano Pioli per la difesa, si tratta di Fikayo Tomori. Il difensore del Chelsea è il profilo scelto per rimpiazzare Mohamed Simakan, al momento parcheggiato in stand-by dopo l’infortunio che lo ha frenato. Il difensore dello Strasburgo dovrà stare fermo due mesi e dunque i rossoneri hanno deciso di affondare il colpo per Tomori.

Il 23enne centrale del Chelsea, rientrato nel 2019 dal prestito al Derby County, diventerà a breve il nuovo puntello della retroguardia di Stefano Pioli. L’operazione, secondo “Calciomercato l’originale”, fortunata trasmissione di Sky Sport, è ormai giunta ai dettagli.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

calciomercato milan tomori mandzukic
Mandzukic (GettyImages)

Calciomercato Milan, Tomori è il difensore scelto per Pioli ma occhio pure a Mandzukic in attacco

Il 23enne in possesso di doppio passaporto (inglese e canadese) diventerà rossonero nelle prossime ore. La trattativa è in dirittura d’arrivo. Il calciatore si trasferirà al Milan in prestito. I rossoneri lavorano per stabilire la cifra da inserire nell’opzione di riscatto. La richiesta della squadra inglese si aggira intorno ai 30 milioni di euro mentre secondo quanto riferisce Sky Sport, la dirigenza milanista sta lavorando per abbassarla.

LEGGI ANCHE >>> Milan, emergenza finita: è fatta per Meité

Questo non significa che il Milan abbia completamente dimenticato Simakan ma sicuramente il difensore francese dello Strasburgo non rappresenta in questo momento una priorità in quanto infortunato. I rossoneri comunque lo monitoreranno in vista di giugno se nessuno dovesse prelevarlo.

Per il Milan resta in piedi pure l’ipotesi Mandzukic per l’attacco ma le parti non hanno discusso ancora nessun dettaglio. Il centravanti croato ha comunque già dato il sì per un ritorno in Italia.