Spezia vicino a cambiare lingua: gli americani si prendono la serie A

Spezia Volpi cessione fondo americano
Saponara dopo il bellissimo gol realizzato alla Roma in Coppa Italia (GettyImages)

Svolta proprietaria allo Spezia: il patron Gabriele Volpi in chiusura per la cessione del club a un fondo americano: trattativa ai dettagli

Un’altra società italiana presto passerà in mano ai magnati americani. Si tratta dello Spezia. Secondo quanto riferito da Sky Sport, il presidente bianconero Gabriele Volpi sarebbe ai dettagli per completare la cessione del club.

Se il fondo americano in trattativa con Volpi dovesse concludere l’operazione acquistando il controllo dello Spezia si chiuderebbe la gestione del patron che ha portato i bianconeri in serie A per la prima volto dopo 114 anni.

I bianconeri sono 15esimi in classifica mentre sono stati appena eliminati dal Napoli nei quarti di finale di Coppa Italia, dopo l’exploit compiuto all’Olimpico contro la Roma.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Spezia Volpi cessione fondo americano
Acampora dopo un recente gol dello Spezia (GettyImages)

Serie A, anche lo Spezia parlerà inglese: un fondo americano vicino all’acquisto del club di Volpi

La gestione di Volpi è iniziata nel 2008 potrebbe concludersi qui, subito dopo aver chiuso il girone d’andata del primo storico campionato in massima serie. Il presidente ha iniziato la sua scalata con la formazione bianconera dalla serie D, in seguito alla retrocessione dalla B e al successivo fallimento.

L’anno successivo la squadra è stata ripesca in Seconda Divisione (un tempo C2, ora non più presente) e nel 2010 è approdato in Prima Divisione, l’attuale serie C. La promozione in serie B è poi stata festeggiata nel 2012. Nello stesso anno i bianconeri hanno vinto pure la Coppa Italia e la Supercoppa di Lega Pro. La festa più grande dell’era Volpi tuttavia si è registrata la scorsa estate con la promozione in serie A ottenuta attraverso la vittoria dei playoff.

Lo Spezia era in vendita già da tempo e ora potrebbe arrivare la parola fine su questo capitolo della vicenda.

LEGGI ANCHE >>> Inter, Suning cede agli americani: spunta una firma già a dicembre

Pronta pertanto ad allargarsi la colonia di formazioni italiane di proprietà americana. La Roma è presieduta da Friedkin, il Parma da Krause, il Bologna da Saputo e la Fiorentina da Commisso. Inoltre il Milan è di proprietà del fondo Elliott. A queste naturalmente si aggiunge poi l’Inter controllata dai cinesi di Suning.