Milan, Mandzukic-Leao: Pioli sorride solo a metà

Leao festeggia dopo un gol
Leao (Getty Images)

L’arrivo di Mandzukic potrebbe paradossalmente complicare le idee offensive del Milan. Quale ruolo per l’ariete croato? Occhio anche alla variante tattica legata a Leao

L’arrivo di Mandzukic potrebbe sovvertire le priorità offensive del Milan. Quale sarà il ruolo dell’attaccante croato fino al termine della stagione? Le ultime sfide dei rossoneri hanno evidenziato come l’ex Juventus preferisca partire dalla fascia sinistra, ruolo occupato principalmente da Leao.

Difficilmente Pioli, a gara in corso, deciderà di privarsi di Ibrahimovic lasciando spazio a Mandzukic, ecco perchè l’attaccante croato, salvo clamorosi colpi di scena sarà schierato nel ruolo di esterno sinistro in maniera costante. Cosa potrebbe accadere? Il Milan potrebbe perdere dinamicità nelle ripartenze in contropiede: Leao, in questo genere di lavoro, è un assoluto maestro.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Mandzukic in azione con la maglia del Milan
Mario Mandzukic (GettyImages)

Mandzukic-Leao, lo strano binomio sulla corsa mancina

Ricapitolando: il Milan, con la presenza di Mandzukic, potrebbe fare affidamento sulla grinta, temperamento ed esperienza del croato, perdendo in dinamicità, ripartenze in contropiede e uno contro uno. Caratteristiche, determinanti, soprattutto in partite chiuse da impostare sulle ripartenze.

LEGGI ANCHE>>> Dalla coppa alzata al Milan: ultimo assalto rossonero

Sarà difficile lasciare fuori Mandzukic, così come sarà difficile ritrovarsi di fronte a un avvicendamento Mandzukic-Ibrahimovic a gara in corso. Il croato si giocherà una maglia da titolare con Leao, aspetto che paradossalmente potrebbe complicare i piani offensivi dei rossoneri, praticamente perfetti prima dell’arrivo dell’ex centravanti della Juventus.