Champions, il Liverpool non potrà viaggiare fuori i confini

Juventus Demiral Liverpool
Klopp (GettyImages)

La Germania chiude le porte al Liverpool. 

Servirà una soluzione perché la Germania non ammette eccezioni. Il paese ha chiuso le frontiere a Regno Unito, Irlanda, Brasile, Portogallo e Sudafrica come misura preventiva a causa della diffusione dei nuovi ceppi di coronavirus. Il Lipsia, che dovrà affrontare il Liverpool in Champions League il prossimo 16 febbraio, ha cercato invano di intervenire.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

La Germania blocca il Liverpool, inutile l’intervento del Lipsia

L'ultimo Manchester United-Liverpool
Manchester United-Liverpool (Getty Images)

Il club tedesco ha chiesto una deroga attraverso il Ministero dell’Interno, che però ha negato il consenso. Servirà una nuova sede, quindi un campo neutrale per l’andata degli ottavi di finale.

LEGGI ANCHE >>> Milan, i due aspetti di Leao che hanno conquistato Pioli

Il Liverpool infatti non è autorizzato ad atterrare in Germania, sebbene la UEFA nei scorsi giorni abbia pubblicato un protocollo piuttosto scrupoloso per chi viaggia proprio per tali occasioni.