Milan, i due aspetti di Leao che hanno conquistato Pioli

Leao festeggia dopo un gol
Leao (Getty Images)

Leao ha conquistato Pioli scalando le gerarchie dell’attacco rossonero. Qualità e personalità e una completa maturità in vista della seconda parte di stagione.

Leao è pronto a recitare una parte d’assoluto protagonista anche in vista della seconda parte di stagione. L’attaccante portoghese, reduce da una prima parte di campionato brillante, ha conquistato la fiducia di Pioli in maniera totale.

Uno contro uno devastante, corsa e qualità, abbinata anche a un’ottima fase difensiva. Leao, dopo una prima stagione in rossonero leggermente altalenante, continua a confermare tutto il suo valore. Pioli, come confermato dalle recenti scelte, ha piena fiducia nel giovane attaccante portoghese.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Stefano Pioli preoccupato
Pioli (Getty Images)

Leao titolare: Pioli lo preferirà a Rebic

Leao, ora come ora, resta l’attaccante titolare nel ruolo di esterno sinistro. Pioli, almeno per il momento, continuerà a preferirlo a Rebic e Mandzukic per due semplici motivi. Il primo fa riferimento a una condizione fisica decisamente migliore, il secondo a una scelta di natura tattica.

LEGGI ANCHE>>> Altro che Ibrahimovic: Pioli è il tesoretto (da 85 milioni) del Milan

La velocità e progressione di Leao consentono al Milan di allungarsi e ripartire in contropiede in maniera immediata e letale. La straripante progressione dell’attaccante portoghese ha dei benefici sull’organizzazione tattica e sull’equilibrio del centrocampo, in quanto, il giovane portoghese, è abile anche nella fase di non possesso. Rebic e Mandzukic proveranno a mettere in difficoltà le scelte di Pioli, ma Leao, per ora, resta in netto vantaggio per il ruolo di esterno sinistro titolare.