“La Juventus ha chiamato Barella”: il nuovo retroscena sul caos di ieri

Barella ride
Nicolò Barella (Getty Images)

Nuovi retroscena sulla lite di ieri tra Agnelli e Conte: tra i motivi anche un tentativo della Juve di convincere Barella a rompere con l’Inter

Non solo il passato, l’amore divenuto rabbia, i trascorsi e i tradimenti sportivi. C’è dell’altro dietro la furia di Conte nei confronti dei dirigenti della Juventus esplosa in parole poco carine – ma fin troppo chiare – che le parti si sono rivolte durante Juventus-Inter di Coppa Italia senza pensare alle conseguenze. Motivi legati anche al mercato, a quanto pare. Ad un giocatore in particolare: Nicolò Barella. Uno dei giocatori più in forma dell’Inter, il miglior centrocampista italiano, il gioiello nerazzurro che la Juventus avrebbe tanto voluto con sé e che invece, ogni volta, rimpiange da avversario. Per questo, i bianconeri avrebbero provato a convincerlo a lasciare l’Inter per andare alla Juventus. Il retroscena è stato appena rivelato sui social dal giornalista Maurizio Pistocchi. Una vera e propria ‘notizia’ che non giustifica il comportamento dei protagonisti ieri sera ma che, in parte, motiva quella rabbia che, superficialmente, era sembrata quasi esagerata.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

La Juventus voleva Barella: il retroscena

Pistocchi, nel suo tweet, scrive: “Oltre agli insulti-reiterati-dalla Tribuna che hanno scatenato la reazione di Conte, dietro alla rissa dello Stadium c’è di più: Oriali e Conte hanno saputo da Barella che Paratici l’ha più volte contattato per convincerlo a rompere con l’Inter e andare alla Juve”. Un tentativo a quanto pare vano: Barella sta benissimo all’Inter, è un pupillo di Conte e non ha alcuna intenzione di muoversi e di lasciare la formazione nerazzurra per andare alla Juventus. Certo, i complimenti fanno piacere e ogni tentativo inorgoglisce, ma non si è andati oltre.

LEGGI ANCHE >>> Gasperini ne ha perso un altro e Gattuso esulta 

Barella, anni 24, è all’Inter da due anni, quest’anno ha preso per mano la squadra e la sta conducendo verso la vetta della classifica. Alla Juventus ha anche segnato nell’ultima di campionato con un bell’inserimento su assist di Bastoni. In quella gara Barella giocò una grande partita, non l’unica della sua straordinaria stagione. La Juventus lo seguiva da tempo ma è stato l’Inter il club più celere di tutti ad accontentare il Cagliari acquistando il giocatore sardo. Ora se lo gode e Conte se lo tiene stretto.