Juventus, Cuadrado e Arthur: tra ottimismo e preoccupazione

cuadrado negativo
Juan Cuadrado - GettyImages

Preoccupano le condizioni di Cuadrado e Arthur in vista delle prossime giornate di campionato. Il terzino colombiano e il centrocampista brasiliano salteranno la sfida di domani contro il Porto

Gli infortuni di Cuadrado e Arthur continuano a preoccupare la Juventus in vista delle prossime giornata di campionato. Come confermato dall’esito ufficiale degli esami, Cuadrado ha riportato una lesione muscolare che lo costringerà ad alzare bandiera bianca in vista della sfida di domani contro il Porto. Il colombiano non sarà a disposizione neanche nel match di campionato contro il Crotone. Possibili 15 giorni di stop. Pirlo proverà a recuperarlo in vista della sfida di ritorno di Champions League contro il Porto.

Un’assenza decisamente importante nell’economia tattica della Juventus. Cuadrado, oltre ad offrire costanza offensiva e imprevedibilità nel puntare l’uomo con sprint e decisione, rappresenta anche un’ottima soluzione in fase di possesso palla. La sua assenza potrebbe pesare sia nella costruzione del gioco, sia in fase di ripartenze. Un’assenza da valutare con calmane nel corso delle prossime settimane. Al suo posto pronto Danilo, il quale sarà chiamato a ricoprire il ruolo di terzino destro in maniera chiara e decisa, senza alternarsi in posizione di centrale difensivo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Cuadrado si allena prima dell'incontro
Juan Cuadrado (Getty Images)

Infortunio Cuadrado: cosa cambia con l’assenza del colombiano. Preoccupa Arthur

Come accennato, l’assenza di Cuadrado potrebbe spingere Pirlo a rivalutare la manovra offensiva bianconera. Mancherà uno sbocco importante nelle trame offensive bianconere. Mancherà la velocità e i cross costanti dalla destra, ma la presenza di Danilo, magari abbinata a quella di Chiesa o Kulusevski, potrebbero tamponare l’assenza dell’esterno colombiano. Danilo potrebbe essere schierato in posizione di terzino destro, mentre Kulusevski agirà da esterno destro nel 4-4-2 disegnato da Pirlo.

LEGGI ANCHE>>> Il nuovo terzino della Juventus arriva dalla Serie B

Preoccupano anche le condizioni di Arthur, il quale ha evidenziato una calcificazione nelle membrana da perone e tibia. Le sue condizioni verranno valutate giorno dopo giorno, ma non è escluso che il brasiliano venga sottoposto ad intervento qualora il fastidio non dovesse sparire. Anche in questo caso, Pirlo correrà ai ripari affidando la cabina di regia a Bentancur con Rabiot e McKennie ai suoi lati.