Serie A, la cronaca di Sassuolo-Bologna 1-1

Locatelli Sassuolo
Locatelli esulta dopo un gol insieme a Defrel (GettyImages)

Alle 20.45 in programma l’ultimo anticipo di questo sabato di Serie A, al Mapei Stadium scendono in campo Sassuolo e Bologna. 

Dopo i due match giocati tra pomeriggio e sera, alle 20.45 scende in campo l’ultimo anticipo di questo sabato di Serie A. Per il Sassuolo di Roberto De Zerbi le scorse settimane sono state decisamente complicate. I neroverdi si sono trovati su un’altalena di risultati che hanno fatto storcere il naso a tanti tifosi, ma anche agli addetti ai lavori che hanno esaltato il gioco della squadra emiliana. Il Sassuolo, insomma, ha deluso le aspettative di qualcuno. Se questo sia giustificato o meno, lo capiremo più avanti.

La squadra neroverde, ad oggi, nona in classifica ed a 6 punti dalla zona Europa, una posizione che di certo tiene comunque a galla diverse speranze per i ragazzi di De Zerbi. Sognare è lecito, ma deprimersi alle prime avvisaglie rischia di essere controproducente, soprattutto per una piccola realtà come il Sassuolo. Nonostante tutto, la vittoria in casa del Crotone ha ridato smalto a tutto l’ambiente, e cosi si proverà a dare continuità proprio stasera.

Contro il Bologna, però, non è mai partita facile. I felsinei arrivano da due risultati utili consecutivi, anche se l’ultimo pareggio contro il Benevento ha lasciato tanto amaro in bocca. Cosi anche per Mihajlovic ed i suoi il ritorno alla vittoria assume un valore molto importante, anche per tenere lontana quella zona rossa di classifica che desta sempre qualche preoccupazione. Ci vuole poco, infatti, per farsi risucchiare.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Sassuolo-Bologna, le probabili formazioni

De Zerbi si affiderà al consueto 4-2-3-1, seppur costretto a qualche cambio causa infortuni. Il trio di trequarti sarà formato da Berardi, Traorè, Djuricic. In avanti, poi, da segnalare le condizioni migliorate di Defrel, ma dall’inizio partirà Caputo.

LEGGI ANCHE >>> Napoli, riecco Mertens: spunta la data del rientro

Svanberg e Orsolini, per il Bologna, dovrebbero partire dal primo minuto, di fatto rappresentando le principali novità di Mihajlovic per la formazione titolare.