La dichiarazione di Stankovic che ha suscitato la reazione dei suoi ex tifosi

Stankovic Inter
Stankovic (GettyImages)

Stankovic, vecchia conoscenza della serie A, ha fatto alcune riflessioni sul campionato dopo la sfida con il Milan: l’Inter è la sua favorita

La Stella Rossa di Dejan Stankovic si è dovuta arrendere al Milan al termine di una doppia sfida molto equilibrata in cui la differenza è stata generata dal numero di gol segnati in trasferta dai rossoneri. La sua squadra ha comunque sortito una buona impressione, al di là di alcuni limiti tecnici.

La gara contro la squadra di Stefano Pioli è stata anche l’occasione per conoscere il pensiero di Stankovic in merito al campionato di serie A. L’ex centrocampista non ha avuto dubbi e ha indicato l’Inter come squadra favorita per lo scudetto.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Stankovic Inter
Dejan Stankovic (GettyImages)

Inter incoronata da Stankovic: “Non vedo rivali per la squadra di Antonio Conte”

Dejan Stankovic non si è sottratto alle domande arrivate dallo studio di Sky Sport. Il serbo ha risposto in maniera sincera: “Nell’ultimo periodo il Milan non sta giocando benissimo. Anzi, sta andando avanti così così. La vittoria nel derby ha permesso all’Inter di compiere un passo importante verso lo scudetto. In questo momento non vedo una rivale per la squadra di Antonio Conte. Credo sia l’assoluta favorita per il titolo, non capisco come possa perderlo”.

L’allenatore della Stella Rossa, protagonista di un siparietto con Zlatan Ibrahimovic (i due si sono salutati davanti alle telecamere, “per me è un fratello” ha detto Stankovic), ha poi ripassato l’eliminazione della sua squadra: “Posso guardare indietro con grande orgoglio. Sono molto contento di come la mia squadra ha giocato durante questi 180′, purtroppo tanti di essi li abbiamo giocati in inferiorità numerica”.

L’arbitro ha impedito di battere l’ultimo calcio d’angolo alla Stella Rossa: “Se fosse successo a parti invertite sono sicuro che lo avrebbe fatto calciare. Così però non è stato, non voglio fare polemiche ma purtroppo è così. Prima di lasciare il campo gli ho detto che avrebbe potuto darci questa occasione. I ragazzi lo meritavano, hanno dato la vita in campo”.

Stankovic è stato molto simpatico pure parlando della sua avventura alla Stella Rossa: “Ho portato alcuni concetti nuovi ma ho avuto grande fiducia da parte di tutti. Per me è molto importante fare bene a Belgrado. Questo è il mio paese, la mia città e la squadra in cui mi sono cresciuto. A volte la dirigenza mi dice di essere poco esperto. Io ho frequentato per 25 anni il mondo del calcio, finora non ho giocato a cricket. Credo di conoscere un po’ questo gioco”.

LEGGI ANCHE >>> Milan, Pioli indica la strada per “tornare a dominare”

Le dichiarazioni di Dejan Stankovic hanno chiaramente suscitato la reazione dei tifosi interisti sui social.
Il serbo ha intrapreso la carriera di allenatore dopo aver appeso gli scarpini al chiodo nel 2013. In passato ha svolto il ruolo di secondo all’Udinese. In più, è stato coordinatore tecnico dell’Inter e ha svolto un ruolo nei quadri dell’Uefa. Ha assunto la guida tecnica della Stella Rossa il 21 dicembre 2019.