L’Inter ha già chiuso il primo colpo di mercato

Antonio Conte
Antonio Conte (GettyImages)

L’Inter ha già definito il primo colpo di mercato in vista della prossima stagione, ma le vicende societarie potrebbero condizionarne la chiusura

C’è tempo per pensarci ma l’Inter vuole giocare d’anticipo per evitare problemi. Sa che Rodrigo De Paul può essere la grande occasione per la prossima stagione e per questo ha già perfezionato il suo acquisto. D’altronde aveva pensato a lui già per il mercato di gennaio, poi sono state fatte altre valutazioni, l’Udinese lo ha blindato e così l’Inter ha pensato bene di prenotarlo per l’anno prossimo. Ne parla l’edizione odierna del quotidiano ‘Tuttosport’ secondo cui De Paul “sarebbe in pugno” con accordi già trovati e solo da formalizzare. Sia con l’Udinese che con l’agente del calciatore. Per De Paul, l’Inter sarebbe la grande occasione che da tempo aspettava. Il giusto traguardo dopo anni di crescita a Udine, dov’è diventato un leader tecnico e non solo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Rodrigo De Paul in campo
Rodrigo De Paul (GettyImages)

Inter, sprint per De Paul

Non ci sono ancora né firme né comunicati ufficiali, c’è una stretta di mano virtuale che può significare tanto. L’Inter si è mossa in anticipo per Rodrigo De Paul e vuole chiudere subito in estate per garantirsi un calciatore che andrebbe a migliorare la qualità del reparto offensivo a disposizione di Conte. Se ne parlava, di De Paul all’Inter, in chiave Eriksen. Per molti, l’argentino sarebbe stato il sostituto perfetto del danese. I due, invece, potrebbero ritrovarsi molto presto a giocare insieme.

LEGGI ANCHE >>> Winterling: “Fondi, Decreto Dignità, eSports: come riparte la Serie A” | ANews

De Paul è il faro dell’Udinese. L’ex trequartista del Valencia ora gioca a tutto campo, ha imparato a sacrificarsi, unisce assist a gol e sacrificio in ogni zona della mediana. Nell’Inter, tornerebbe ad essere un tassello prezioso all’interno di un meccanismo perfetto e non più il riferimento come accade nella squadra di Gotti. Ma si tratterebbe dello step in più che si augurava da tempo di raggiungere. Suning permettendo: gli ultimi sviluppi societari, infatti, potrebbero condizionare il buon esito dell’operazione. Al momento, però, De Paul resta in cima ai pensieri dell’Inter.