Serie A, la cronaca di Juventus-Spezia 3-0

Juventus e Spezia in azione
Juventus-Spezia (GettyImages)

Alle 20.45 torna in campo la Serie A per il turno infrasettimanale, scendono in campo la Juventus di Pirlo e lo Spezia di Italiano.

Per la Juventus è un momento decisivo. La corsa Scudetto si è di fatto già infiammata, con le milanesi che corrono veloce. C’è bisogno di tenere il passo per continuare a nutrire speranze di poter arrivare fino in fondo, e cosi i bianconeri hanno assoluto bisogno di trovare certezze sul campo.

L’ultimo pareggio contro il Verona, va da sé, non è un segnale positivo in tal senso. La Vecchia Signora è ben lontana da gettare la spugna, come ammesso a più riprese dagli stessi giocatori bianconeri, ma c’è bisogno di un segnale chiaro che arrivi dal campo. E cosi già da stasera Andrea Pirlo proverà a giocarsi le carte migliori per tornare alla vittoria ed avvicinarsi nuovamente ad Inter e Milan che, nel frattempo, non si fermano.

L’avversario di stasera, al pari dell’Hellas, è ostico e tutt’altro che semplice da affrontare. Lo Spezia di Italiano, infatti, è una delle formazioni più scomode da affrontare, soprattutto in questa fase della stagione dove tutti hanno bisogno di punti. Lo Spezia vuole conquistare la salvezza a stretto giro, e cosi anche per i liguri i tre punti sono essenziali. Contro la Juventus, ovviamente, non sarà una passeggiata, ma i ragazzi di Italiano ci hanno già abituato a prove di livello.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Juventus-Spezia, le probabili formazioni

Andrea Pirlo studia la migliore formazione possibile.  Sugli esterni ci saranno Chiesa e Bernardeschi, con Kulusevski che affiancherà Ronaldo in avanti. In difesa la linea sarà composta Demiral, De Ligt e Danilo con Szczesny tra i pali.

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Demiral, De Ligt, Danilo; Chiesa, Ramsey, Bentancur, Rabiot, Bernardeschi; Kulusevski, Ronaldo.

LEGGI ANCHE >>> L’Inter e l’intreccio con Haaland, cosi può arrivare il nuovo attaccante

Italiano ha le idee chiare. In avanti dovrebbe esserci il rientro di Nzola dall’inizo, con Verde e Farias a completare l’attacco. A centrocampo Leo Sena con Agoumé e Maggiore.

SPEZIA (4-3-3): Provedel; Ferrer, Terzi, Chabot, Marchizza; Leo Sena, Agoumè, Maggiore; Verde, Nzola, Farias.