Mario Rui “cacciato” da Gattuso? Ecco la verità dell’agente

Mario Rui in campo
Mario Rui (GettyImages)

Dopo le indiscrezioni riguardanti l’allontanamento di Mario Rui da parte di Gattuso durante l’allenamento di ieri, è arrivato il chiarimento dell’agente.

Il clima in casa Napoli continua ad essere molto teso. I risultati non fanno stare tranquillo Gennaro Gattuso, e come lui tutti i tifosi preoccupanti per un andamento che non sta dando modo agli azzurri quella continuità necessaria per raggiungere l’obiettivo dichiarato, ovvero il quarto posto e quindi la Champions League.

L’ultimo pareggio (dal sapore di sconfitta, per la verità) arrivato praticamente a tempo scaduto contro il Sassuolo, e nato dalla doppia ingenuità di Bakayoko prima e Manolas poi, ha ulteriormente esasperato gli animi all’interno del gruppo, come dimostrato dalla reazione di un arrabbiatissimo Lorenzo Insigne a fine partita.

Situazione tesa che si è poi trascinata fino al giorno dopo, con le indiscrezioni da Castel Volturno che hanno raccontato di un Mario Rui “cacciato” da Rino Gattuso durante l’allenamento. Un episodio che ha necessitato di un chiarimento (visto che il club è in silenzio stampa) arrivato per bocca dell’agente del giocatore portoghese.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Mario Rui e Gennaro Gattuso
Mario Rui e Gennaro Gattuso (GettyImages)

Mario Rui allontanato da Gattuso, arriva il chiarimento

A prendere parola è stato Mario Giuffredi, agente del terzino mancino, che ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli ha voluto porre un forte chiarimento sulla questione. L’agente, di fatto, ha smentito l’episodio dell’allontanamento del giocatore, raccontando un’altra verità.

Non è assolutamente vero. Così come non è esatto che il terzino se la sia presa con un ragazzino della Primavera.  La verità è che è uscito dal campo dieci minuti prima della fine dell’allenamento. Nella giornata di oggi si è allenato tranquillamente”, ha spiegato Mario Giuffredi.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, fine del calvario: Pirlo sorride e annuncia

Mario Rui, dunque, non avrebbe subìto alcun tipo di provvedimento disciplinare durante l’allenamento. L’agente se l’è presa anche con il Napoli, reo di non aver chiarito l’episodio a causa del silenzio stampa: “Il Napoli avrebbe dovuto chiarire la situazione, ma purtroppo la società è in silenzio stampa. Se poi Gennaro Gattuso lo ha davvero mandato via, lo dica, ma dubito che lo faccia”, ha chiosato Giuffredi.

Al netto della smentita, però, resta una situazione molto tesa, alla quale il Napoli potrà porre rimedio soltanto portando a casa i risultati e continuità di rendimento.