I dieci tiri più potenti della storia del calcio: da Ronaldo a una sorpresa in vetta

Cristiano Ronaldo e la rete di porta
Cristiano Ronaldo (Getty Images)

Ecco la top ten delle conclusioni più potenti della storia del calcio: da Cristiano Ronaldo a Roberto Carlos

Il calcio è un vortice d’emozioni che possono cambiare in un istante e per questo è lo sport più amato al mondo. I tifosi vivono per la gran giocata del proprio beniamino: parate sensazionali, assist filtranti e goal pazzeschi che sono indelebili nella mente di ognuno di noi.

L’essenza del calcio è il goal perché il goal è l’atto che ti fa alzare dal sediolino o dal divano, a seconda di dove tu stia guardando la partita se allo stadio o da casa, e ti fa urlare così tanto che poi non hai più la forza di parlare. Ma prima del goal c’è il tiro e il tiro è il gesto tecnico che rimane più impresso nel cuore dei tifosi.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Roberto Carlos e Beckham prima di una punizioni
Roberto Carlo e Beckham (Getty Images)

Nella storia del calcio ci sono state conclusioni di calciatori che sono diventante autentiche leggende che vengono narrate o viste da intere generazioni di tifosi.

LA CLASSIFICA DELLE CONCLUSIONI ENTRATE NELLA STORIA DEL CALCIO:

10) Cristiano Ronaldo ( quando militava nel Real Madrid)

Il portoghese ha incentrato la sua carriera sulla propria forza fisica e non sorprende che ai tempi del Real Madrid le sue conclusioni raggiunsero i 120 km/h.

09) Martins (Tottenham-Newcastle 2007)

L’ex Inter contro gli Spurs è riuscito a concludere di sinistro, a due metri dall’area di rigore avversaria, a 135,1 km/h.

08) Roberto Carlos (Francia-Brasile 1997)

Una delle punizioni più belle della storia del calcio. Il tiro del brasiliano è stato anche studiato da scienziati per capire il motivo di quel repentino cambio di traiettoria della sfera. La conclusione, effettuata dai 35 metri, raggiunse la velocità di 137 km/h.

07) Alan Shearer (Newcastle1997)

Uno dei più grandi attaccanti del calcio inglese, Shearer mentre vestiva la maglia del Newcastle, riuscì a concludere ad una velocità di 138 km/h.

06) Le Tissier (Newcastle-Southampton 1997)

Matthew Le Tissier, centrocampista del Southampton dal 1986 al 2002, è stato un gran tiratore dalla lunga distanza.  Durante il match contro il Newcastle, un suo tiro a volo arrivò alla velocità di 139,9 km/h (conclusione più potente della storia del Southampton).

LEGGI ANCHE >>>  Juve, Cristiano Ronaldo cerca casa e fa da regista per il mercato

05) Ibrahimovic (Anderlecht-PSG 2013)

Il fuoriclasse svedese, durante una gara di Champions League contro l’Anderlecht ai tempi del PSG, con un tiro da fuori area e concludendo a volo toccò l’assurda velocità di 150 km/h.

04) Tony Yeboah (Leeds-Wimbledon 1995)

L’ex attaccante ghanese, uno dei primi calciatori di colore in Bundesliga, mentre vestiva la maglia del Leeds, riuscì a tirare un’autentica bomba che raggiunse la velocità di 154 km/h.

03) David Beckham (Manchester United-Chelsea 1997)

L’ex centrocampista di Machester United e Real Madrid aveva una potenza di tiro registrata a 157 km/h. Le punizioni di Beckham erano famose in tutto il mondo sia per la loro precisione che per la loro potenza. Una sua conclusione contro il Chelsea nel 1997, che poi si tramutò in goal, arrivò a 157,6 km/h.

02) David Hirst  (Arsenal- Sheffield Wednesday 1996)

Giocatore dello Sheffield Wednesday dal 1986 al 1997, Hirst riuscì a raggiungere la velocità di 183 km/h con una conclusione che impattò sulla traversa in un match di Premier League contro l’Arsenal.

01) Ronny Heberson (Naval-Sporting Lisbona 2006)

Ronny Heberson, mentre indossava la maglia dello Sporting Lisbona, contro il Naval segnò un goal su calcio di punizione che toccò la velocità incredibile di 221 km/h, stabilendo così il record per il tiro più potente di sempre.