Hamsik va al Goteborg ma poi spiazza: “Non escludo ritorno al Napoli”

Hamsik giro di campo al Maradona dopo l'addio
Marek Hamsik (GettyImages)

Marek Hamsik, storico capitano del Napoli, è stato presentato quest’oggi in conferenza stampa in qualità di nuovo rinforzo degli svedesi del Goteborg. 

Dopo due stagioni al Dalian cinese, durante le quali è stato diretto in panchina anche da Rafa Benitez, Marek Hamsik è tornato in Europa. Ha sorpreso abbastanza la destinazione, poiché non si tratta di un campionato troppo in vista, bensì di quello svedese. L’ex capitano del Napoli si è trasferito nella terra natale di Ibrahimovic con un contratto fino al termine dell’attuale stagione, vale a dire agosto 2021. Per il 33enne, evidentemente, quest’esperienza potrebbe rappresentare anche un trampolino di lancio per progetti più ambiziosi verso il finale della carriera.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Hamsik si presenta al Goteborg ma apre le porte al Napoli

Marek Hamsik in campo
Marek Hamsik (GettyImages)

A tal proposito in sede di presentazione in conferenza stampa, il centrocampista slovacco è intervenuto anche nel merito della sua esperienza al Napoli, aprendo le porte a un ritorno. In effetti in terra partenopea Hamsik ha trascorso quasi l’intera carriera, divenendo simbolo della rinascita del club e protagonista di stagioni esaltanti dal 2007 al 2019.

LEGGI ANCHE >>> Ghoulam, parla Mariani: “Tornerà, mi ha commosso”

A domanda diretta in merito non ha esitato: “Un ritorno? Mai dire mai. Al Napoli non chiuderò mai le porte perché lì vi ho speso l’intera carriera. Per me si tratta di un posto speciale, che porto nel cuore. È la mia seconda casa. Ovviamente adesso penso al Goteborg, poi vedremo cosa accadrà in futuro”.

Ricordiamo che in azzurro Hamsik ha battuto quasi ogni record, divenendo il calciatore con più presenze nella storia del Napoli, disputando 520 partite e segnando 121 gol totali.