L’Inter ha già deciso il primo acquisto

Antonio Conte
Antonio Conte (Getty Images)

L’Inter pensa al futuro e mette sotto osservazione tre calciatori: uno arriverà alla corte di Conte il prossimo anno

In tre sotto osservazione: l’Inter guarda al futuro e lo fa consapevole che il mercato dovrà essere fatto con intelligenza e parsimonia. La situazione economica è quella che è e, in attesa degli sviluppi societari, servirà fare di necessità virtù. Ora la testa di Conte e della squadra è al campo. In ballo c’è lo scudetto e l’attesa per il nuovo giro di tamponi dopo le positività di D’Ambrosio e Handanovic mette paura. C’è il rischio di un focolaio, di altri contagi che mettano in difficoltà il tecnico in vista delle prossime gare. Già contro il Sassuolo sabato sera Conte dovrà affidarsi in porta a Radu che non gioca una partita da oltre un anno.

Altri positivi rischierebbero di far vivere una situazione di emergenza e ridurre la possibilità di scelta dell’allenatore. Questo il campo, ma è fuori che l’Inter già si muove per puntellare la rosa del futuro. Come detto grandi investimenti, salvo cessioni eccellenti, non potranno esserci. Allora si guardano anche ai giovani che sono in prestito: tre i calciatori su cui – secondo quanto riporta ‘Tuttosport’ – l’Inter sta riflettendo. Si tratta di Pirola (in prestito al Monza), Aguome (Spezia) e Dimarco (Verona): per uno sarebbe già stato deciso il ritorno a Milano.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Federico Dimarco
Federico Dimarco (Getty Images)

Inter, Dimarco per la fascia mancina: il piano

E’ Federico Dimarco l’indiziato a prendere il posto di Ashley Young sulla fascia mancina dell’Inter. Il 23enne è in prestito al Verona, dove ha già realizzato quattro reti in stagione. I veneti hanno un diritto di riscatto fissato a 6,5 milioni di euro con controriscatto dell’Inter intorno ai dieci milioni.

LEGGI ANCHE >>> Naufragio Champions, intervenga Gravina: questa non è l’Italia

La società nerazzurra però vorrebbe trovare un’intesa con l’Hellas senza dover andare ad incidere sul bilancio. Per questo si pensa di far arrivare al Bentegodi un altro giovane, sempre in prestito, e riportare a casa Dimarco. Se ne parlerà nelle prossime settimane, mentre dovrebbero giocare un altro stagione lontano da Milano sia Pirola che AguOme, giudicati non ancora pronti a vestire la maglia nerazzurra.