Inter, Wijnaldum a zero è possibile, ma gli ostacoli sono tanti

wijnaldum lemina
Georgino Wijnaldum (Getty Images)

L’Inter cerca da mesi di accontentare il proprio allenatore portando in nerazzurro il centrocampista olandese Wijnaldum dal Liverpool.

Georginio Wijnaldum è dall’estate del 2016, anno in cui si è materializzato il suo trasferimento dal Newcastle, un elemento essenziale delle alchimie di Jurgen Klopp, il suo allenatore al Liverpool, squadra con cui ha conquistato i titoli più importati fra quelli a disposizione, ovvero la Premier League (grazie alla trionfale cavalcata della stagione 2019/20) e la Champions League.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

L’olandese classe 1990, nonostante anche quest’anno abbia già accumulato 40 presenze fra tutte le competizioni, non sa ancora se il suo futuro sarà sulle rive del Mersey o in qualche altro luogo, al servizio di qualche altro allenatore, magari addirittura in un altro campionato. Il suo contratto è in scadenza a Luglio e le squadre pretendenti non mancano, per il 70 volte nazionale orange.

L’Inter è da mesi in contatto con il giocatore, ma nulla è stato definito

georginio wijnaldum
Georginio Wijnaldum in azione (Getty Images)

Il giocatore suscita interesse anche in Italia, in particolare trova in Antonio Conte un grande estimatore, grazie alle sue caratteristiche che lo rendono perfettamente funzionale all’idea di calcio del mister nerazzurro. La possibilità di acquistarlo a parametro zero è un aspetto da non sottovalutare. Stando a quanto riportato su calciomercato.com, il direttore della società milanese Piero Ausilio sarebbe da tempo in contatto con l’entourage di Wijnaldum, il quale avrebbe pure mostrato interesse per la soluzione Inter. La trattativa ha poi subito uno stop a causa della situazione finanziaria degli attuali leader della Serie A, un rallentamento che rischia di aprire le porte ai concorrenti.

LEGGI ANCHE >>> Napoli, il rinnovo di Insigne non è una priorità per De Laurentiis

In un momento di stallo in ambito rinnovi la richiesta di ingaggio del giocatore, che si aggira intorno ai 10 milioni di € (più bonus alla firma), diventa infatti un ostacolo serio per la gestione Suning. Un ulteriore problema è rappresentato dalla volontà di Koeman di portare il giocatore a Barcellona, in una situazione ideale per il centrocampista dei reds, che ritroverebbe l’ex allenatore della nazionale olandese in Catalogna. Sembra verosimile che Wijnaldum vestirà il blaugrana la prossima stagione, a meno di un cambio di passo di Marotta e Ausilio.