Milan, i progetti di Maldini e Massara per il settore offensivo

Milan Thauvin Orsolini
Maldini e Massara (GettyImages)

Il Milan pensa a Thauvin e Orsolini per il ritorno in Champions : Maldini e Massara lavorano per garantire un rinforzo nel reparto offensivo

Sono due i nomi cerchiati in rosso nella lista della spesa del Milan per quanto riguarda il settore offensivo del campo. Tuttosport riferisce dell’interessamento dei rossoneri per Florian Thauvin e Riccardo Orsolini. Su entrambi Maldini e Massara sono piombati da tempo. L’interessamento per il francese, in particolare, è stato riconosciuto dall’ex capitano milanista pubblicamente durante un’intervista concessa a un media transalpino.
Non è l’unico però che rientra nei piani dei rossoneri poiché appunto la concorrenza è italiana ed è quella del calciatore del Bologna.
Due operazioni differenti tra loro e che richiedono pure investimenti diversi.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Milan Thauvin Orsolini
Florian Thauvin (GettyImages)

Milan, Thauvin e Orsolini nel mirino di Maldini e Massara

La società rossonera sta completando un ottimo campionato e indipendentemente dal discorso scudetto sa di poter contare quasi certamente sul ritorno in Champions League nella prossima stagione. Una competizione dalla quale il Milan, uno dei massimi protagonisti nella sua storia, manca da alcuni anni. Per questa ragione, i rossoneri vogliono presentarsi con il vestito migliore nell’anno che segnerà il loro ritorno.

L’operazione Florian Thauvin può rivelarsi complicata sotto certi aspetti. Il motivo principale è il fatto che il 28enne francese terminerà il suo contratto con il Marsiglia al termine di questa stagione per cui riceverà il corteggiamento di vari club. Ben consapevole di ciò, e del particolare di non poco conto che si libererà a parametro zero, chiede 4 milioni di euro di ingaggio. Una cifra che il Milan sarebbe comunque disposto ad accontentare.

Riccardo Orsolini arriverebbe con un trasferimento. Il marchigiano ha un contratto con il Bologna in scadenza nel 2023. Potrebbe pertanto diventare questo il miglior momento per venderlo altrimenti i rossoblù rischiano di vedersi recapitare offerte al ribasso se non dovessero riuscire a prolungare il suo accordo. Il club felsineo chiederebbe per Orsolini circa 20 milioni di euro. Da contraltare farebbe però certamente un ingaggio meno ingombrante rispetto a quello di Thauvin.

Sono due operazioni comunque sulle quali il Milan continuerà a lavorare da qui ai prossimi mesi.

LEGGI ANCHE >>> Altro che crisi, Nedved lancia una frecciata alle italiane

Thauvin in questo corso si è rilanciato su buoni livelli dopo i problemi fisici che ne hanno limitato il rendimento un anno fa. In Ligue 1 il calciatore di Orleans, ha totalizzato 8 gol e 7 assist in 29 partite disputate fino a questo momento. Soltanto un assist messo a referto invece in Champions, dove la sua squadra ha offerto prestazioni insufficienti, chiudendo all’ultimo posto del girone C nel quale era stata accostata a Olympiacos, Manchester City e Porto.

Più basso lo score di Orsolini. L’attaccante esterno del Bologna ha messo la firma su 4 gol e altrettanti passaggi decisivi nelle 24 partite in cui Mihajlovic lo ha mandato in campo. Il ragazzo di Ascoli Piceno però ha 4 anni in meno rispetto al francese.