Ha giustiziato la Juventus: riscatto immediato

Gaich esulta dopo il gol alla Juventus
Adolfo Gaich - Benevento (GettyImages)

Secondo fonti argentine, il Benevento è pronto a riscattare subito Gaich, l’uomo decisivo nella vittoria sulla Juventus

Un gol alla Juventus, soprattutto per decisivo, può segnare tanto nella carriera di un calciatore. Tanto potrebbe significare anche per Adolfo Julián Gaich. L’argentino, classe 1999, è stato prelevato in prestito con diritto di riscatto dal Benevento: arriva dal CSKA Mosca con opzione per un altro anno e riscatto fissato a 11 milioni di euro da esercitare entro giugno 2022. In Russia, Gaich non ha lasciato un ricordo indelebile: solo un gol in Europa League e tanti rimpianti per un’esperienza che, semplicemente, non ha funzionato.

In Italia arriva tra scetticismo e dubbi: poi, il gol allo Spezia mette la strada in discesa. Mister Inzaghi gli regala fiducia ed una grande chance: giocare titolare contro la Juventus. Arriva una rete, quella che decide il match che subito solleva paragoni e paralleli, che apre il dibattito sulla panchina di Pirlo e che regala tre fondamentali punti ai sanniti in ottica salvezza.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Gaich in posa con le sue maglie
Adolfo Gaich (GettyImages)

Gaich-Benevento: dopo la rete alla Juve, pronto l’acquisto

Pasquale Foggia, ds del club giallorosso, ha avuto il merito di scommettere su Gaich: il problema di arrivare al gol era il principale in casa sannita ed in pochi erano pronti a credere sul supporto dell’attaccante albiceleste. Inoltre, prima del match con la Juve, era dal 6 gennaio che il Benevento non assaporava una vittoria.

LEGGI ANCHE >>> Italia, tripla tegola (c’é un bianconero): “Tornano subito ai club”

Il presidente campano, Oreste Vigorito, sembra intenzionato a mettere le mani sull’intero cartellino di Gaich senza aspettare il 2022. Secondo il media argentino ‘TNT Sports’, il Benevento si sarebbe persuaso dell’idea di esercitare subito l’opzione di riscatto, definendo l’acquisto di Gaich dal Cska Mosca. Un’operazione che porterebbe nelle casse del club russo 10 degli 11 milioni di euro della somma. L’altro milione, invece, spetta al San Lorenzo, società dalla quale Gaich è venuto fuori cresciuto.