La speranza di Conte che fará imbufalire la Juve

Conte esulta
Conte (Getty Images)

Antonio Conte, dopo la vittoria della sua Inter contro il Sassuolo, ha rilasciato queste dichiarazioni a DAZN

L’Inter, dopo la vittoria di oggi per 2-1 contro il Sassuolo, è sempre più vicina a vincere lo Scudetto. I nerazzurri hanno 11 punti di vantaggio sul Milan secondo e 12 punti sulla Juventus, che ha battuto il Napoli 2-1, terza.

Antonio Conte è arrivato all‘Inter proprio per cercare di battere la sua ex squadra. L’ex tecnico bianconero, al suo primo anno nerazzurro, ha perso la finale di Europa League contro il Siviglia ed è arrivato secondo dietro la Juve di Sarri. Quest’anno, dopo l’uscita dalla Champions, l’Inter è diventata la squadra leader del campionato.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Inter e Sassuolo in campo
Inter-Sassuolo (GettyImages)

La gioia di Conte

Il tecnico, dopo la vittoria importantissima contro il Sassuolo, è stato intervistato da DAZN: “Eravamo tesi, mancano ancora nove gare. Ogni match, per noi e per le nostre avversarie in classifica, vale sei punti. Ogni partita che vinciamo mettiamo un mattone pesante per la vittoria finale, e questo vuole dire che c’è un altra competitor che vuole lottare fino alla fine”.

LEGGI ANCHE >>>  Non accadeva da anni, incredibile statistica dell’Inter

Antonio Conte ha poi concluso così l’intervista: ” Negli occhi di tutti si legge che siamo stanchi, ma, allo stesso tempo, c’è tanta soddisfazione. Sto cercando di riportare un trofeo in una città, non solo l’Inter, che non vince da dieci anni. Sarebbe bello se fossimo noi a spodestare il regno della squadra che vince da nove anni. Il pallone sarà pesante da qui alla fine, ci sarà tanta tensione”.