Juventus-Napoli, è tornato Dybala! Sassuolo orgoglioso, ma l’Inter non sbaglia

Dybala esulta dopo il gol in Juventus-Napoli
Dybala, Juventus-Napoli (GettyImages)

Nel pomeriggio di mercoledì i recuperi di Juventus-Napoli e Inter-Sassuolo, due gare di Serie A piuttosto importanti per decidere la lotta per i primi posti in classifica. 

La gara più attesa era sicuramente Juventus-Napoli, rinvio dello scorso 4 ottobre. All’Allianz di Torino la sfida è stata piuttosto equilibrata, ma segnata dal predominio dei bianconeri, in ripresa dopo le ultime settimane. Con un Lozano sotto tono, la formazione guidata da Pirlo mantiene il pallino del gioco. Tutto è in discesa dato che Ronaldo al 13′ decide già le sorti della sfida. Il portoghese viene servito da un cross basso di Chiesa, vero protagonista dell’azione. L’ex Fiorentina dribbla Hysaj e Demme prima di aprire al compagno. Alle due formazioni, nel primo tempo, manca un rigore per parte. Il primo in favore dei bianconeri, ma il più clamoroso è per gli azzurri nell’ultimo quarto d’ora per evidente tocco su Zielinski. Così le squadre rientrano negli spogliatoi.

Nel secondo tempo, per il Napoli in campo Osimhen e Insigne ci provano a più riprese. Nei primi minuti, infatti, un guizzo del capitano azzurro che dribbla de Ligt in area e poi tira di sinistro. Tuttavia, non riesce a segnare. Il grande protagonista però è Dybala, che ritorna dopo mesi di assenza e lo fa in grande stile. Al 74′ segna una rete pesantissima, quella del 2-0. Un tiro a giro sul palo lontano, imprendibile per Meret. La Juventus cerca di mantenere il risultato, gestendo la sfera nei minuti finali. Tuttavia, l’arbitro fischia un rigore in favore del Napoli, dopo che Osimhen viene atterrato in area. Dal dischetto ci va il capitano Insigne, che al 90′ dal dischetto di destro non sbaglia! Gol della bandiera, che il Napoli merita comunque per la prestazione offerta. JuventusNapoli termina 2-1.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Juventus-Napoli 2-1 e Inter-Sassuolo 2-1: i risultati del pomeriggio di Serie A

Lukaku esulta al gol in Inter-Sassuolo
Lukaku, Inter-Sassuolo (GettyImages)

L’Inter apre subito le danze. Al 10′ del primo tempo un traversone di Young favorisce Lukaku, che batte a rete. Per la squadra di De Zerbi si fa piuttosto dura. Il Sassuolo, infatti, resta chiuso nella sua metà campo per limitare le avanzate avversarie. Tuttavia alla mezz’ora ci prova con Traore e Boga. Al primo viene parato un tiro da fuori area, mentre al secondo un sinistro respinto in area. Ottimo l’atteggiamento dei neroverdi, che tengono botta nonostante le difficoltà.

LEGGI ANCHE >>> Uova sul bus del Napoli: accoglienza pessima all’Allianz Stadium

Irrefrenabile il Sassuolo alla ripresa. La squadra ospite si fa avanti con Traore e Obiang entrambi di destro da fuori area. Tuttavia, l’Inter ha la coppia L-L che non fallisce e infatti al 67′ l’argentino sigla il raddoppio per i nerazzurri. Una ripartenza di Lukaku diventa il contropiede perfetto per Lautaro, che batte Consigli. All’85’ il Sassuolo riesce a ottenere giustizia per la buona prestazione offerta, con la rete di Traore, sicuramente il giocatore messosi più in evidenza del parco offensivo neroverde. Hakimi perde palla e Djuricic rovescia in favore del compagno di squadra, il quale mette un destro a giro sul palo lontano. Inter-Sassuolo si conclude con un 2-1.