Rizzoli vuota il sacco: arriva l’ammissione su Juve-Napoli

rizzoli maresca
Rizzoli (Getty Images)

Intervista al designatore arbitrale, Nicola Rizzoli, che parla degli errori in Juve-Napoli e annuncia novità importanti

“Nel dubbio sempre al Var. Spiegheremo tutto live”. Con queste parole Nicola Rizzoli, designatore di Serie A e Serie B, apre al cambiamento, annuncia novità importanti in arrivo. Gli arbitri non sono soli e devono ricordarselo. Non possono fare tutto da soli col rischio di sbagliare. Esiste la tecnologia e va utilizzata per ridurre errori e polemiche. Intervistato dal ‘Corriere dello Sport’, Rizzoli parte da Juve-Napoli, gara clou delle contraddizioni, per spiegare cos’ha in mente, come cambierà il sistema arbitri, quali saranno le novità che presto o tardi verranno introdotte.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Cristiano Ronaldo esulta
Juventus-Napoli (Getty Images)

Le parole di Rizzoli

Mercoledì, a Torino, per il recupero della terza giornata di campionato, Mariani ha negato due rigori durante Juventus-Napoli. Uno era netto su Chiesa, l’altro era netto su Zielinski. Entrambi nel primo tempo. In entrambi i casi il direttore di gara ha fatto proseguire e al Var nessuno è intervenuto. Doppio grave errore sottolineato, nella sua intervista, anche da Rizzoli: “Ha sbagliato Mariani così come l’avar. Lo sanno benissimo anche loro. Io sono sempre stato favorevole alla tecnologia, assurdo che alle soglie del 2020 l’unico a non rivedere le immagini fosse proprio l’arbitro”.

LEGGI ANCHE >>> Allegri, Sarri e Fonseca sanno già tutto

Concetto chiaro il suo: com’è possibile che, in tempo reale, tutto il mondo abbia rivisto le immagini, tranne l’arbitro? Da qui l’idea di Rizzoli di modificare il protocollo e, presto, di introdurre novità importanti. Rizzoli aggiunge: “Un deciso passo avanti lo farà compiere il chiarimento live. L’obiettivo è quello di riuscire a comunicare, in tempo reale, con l’esterno la decisione che si è appena presa, la motivazione della scelta. Naturalmente anche quella del Var”.

In sintesi, da parte degli arbitri ci sarà la possibilità di spiegare che tipo di decisione è stata presa e per quale motivo. Un modo per ridurre ulteriormente le polemiche riabilitando il ruolo dell’arbitro, giudice della partita ma non protagonista in negativo. Come troppe volte ancora capita oggi.