Cagliari, dal sogno Europa all’incubo retrocessione

Semplici e Nainggolan in campo
Semplici e Nainggolan (Getty Images)

Otto giornate alla fine del campionato e incubo retrocessione sempre più vivo in casa Cagliari. Isolani chiamati alla prova del nove contro il Parma con occhi puntati anche al match di recupero tra Lazio-Torino

Dal sogno Europa al tracollo totale. Il Cagliari dovrà cercare di evitare la clamorosa retrocessione in Serie B nelle ultime giornate di campionato. 5 punti di ritardo sul Torino, con i granata a caccia di punti salvezza in vista del match di recupero contro la Lazio. Situazione totalmente complicata per il Cagliari, dopo una stagione a dir poco disastrosa. Un progetto partito con grande entusiasmo e che, fino a pochi mesi fa, puntava a margini di miglioramento con spiragli europei.

Nuovo stadio e lotta per un posto in Europa League: doppio obiettivo accarezzato nella scorsa stagione, poi drammaticamente mutato in una lotta salvezza dai risvolti horror. Situazione decisamente complicata, anche perchè la sensazione è che in casa rossoblù si stia perdendo giorno dopo giorno convinzione e autostima. Obiettivo ancora a portata di mano, la salvezza, seppur complicata, resta un obiettivo raggiungibile.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Il Cagliari esulta al gol di Joao Pedro
Esultanza Cagliari (Getty Images)

Cagliari, lotta salvezza e testa a testa con il Torino: obiettivo complicato

La sensazione è che, ora come ora, il Torino abbia una qualità di gioco superiore rispetto ai rossoblù e maggiore intraprendenza anche nelle giocate dei simili. Il Cagliari continua a pagare caro la scarsa predisposizione al gol dei suoi attaccanti, aspetto che potrebbe rivelarsi fatale in vista delle ultime otto partite.

LEGGI ANCHE >>> Furia Ronaldo, non solo la maglia: cosa è successo negli spogliatoi

I rossoblù ci proveranno fino alla fine, ma è chiaro che servirà unione di intenti e voglia di gettare il cuore oltre l’ostacolo. Il Cagliari ha ancora la possibilità di rimontare 5 punti sul Torino, mentre Benevento e Spezia, almeno per il momento, sembrerebbero essere virtualmente fuori dai giochi salvezza. Testa a testa tra Cagliari e Torino, ma servirà totalmente un’altra mentalità e approccio alle gare da parte degli isolani per insidiare l’attuale quart’ultimo posto dei granata.