Cassano senza freni: “Ha detto sì alla Juve, arriva se va via CR7”

Cristiano Ronaldo in campo
Cristiano Ronaldo (GettyImages)

Durante la Bobo TV, Antonio Cassano non si risparmia: “Icardi vuole tornare in Italia, alla Juve”. Poi, la chiosa su CR7

Quando si parla di CR7, le polemiche non mancano mai. Così come non mancano le indiscrezioni sul suo futuro. Sarà ancora alla Juventus il suo futuro o lascerà il bianconero al termine della stagione?

Una certezza sul tema non la espressa Antonio Cassano durante l’ormai classico appuntamento con la ‘Bobo Tv’, sul canale Twitch di Christian Vieri. Ma, l’ex talento di Roma e Real Madrid ha spiazzato tutti per la certezza con la quale si è espresso per un eventuale post-Ronaldo: “Icardi vuole tornare in Italia e tornerebbe per la Juve. Se Ronaldo va via, secondo me si butteranno su Icardi che garantisce 25-30 gol a stagione. Non so invece Kane dove potrebbe andare. Prenderei un pezzo da 90 ma non so se la Juve possa prendere uno a 100 milioni. Icardi costa meno”.

Fantantonio punta tutto, quindi, sulla possibilità che l’ex Inter torni nel nostro campionato e lo faccia a Torino.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Mauro Icardi
Icardi (Getty Images)

Cassano: “De Zerbi è quello che gioca meglio in Italia”

Anche sul tema allenatori, Cassano ci va giù, come sempre, diretto: “Bisogna capire un po’ di squadre che tecnici avranno. Ad esempio se Inzaghi resterà alla Lazio e cosa farà la Juve. De Zerbi è quello che gioca meglio in Italia, sono 3 anni che è al Sassuolo e deve salire di grado. Dionisi lo vedrei bene al Sassuolo o alla Sampdoria.

LEGGI ANCHE >>> Il Papu Gomez vuole la Champions, e ci trascina il Siviglia

“Gattuso ha fatto un lavoro eccezionale. lo conosco molto bene, è un ragazzo che non porta rancore e dice sempre quello che pensa. Tra rotture di coglioni varie, sta facendo un lavoro eccezionale. Venire dopo Sarri non è semplice, lui negli ultimi 20 anni ha fatto il miglior calcio d’Italia. A Napoli lo rimpiangeranno… Per sostituirlo, o vai a prendere Klopp, Guardiola o Bielsa, altrimenti per chi andrà lì sarà veramente dura”.