Il pupillo di Conte ha già la valigia pronta

Conte dà indicazioni
Conte (Getty Images)

Il pupillo di Conte, richiesto in estate, ha deluso le aspettative e in estate può partire: arrivano le prime offerte per l’Inter

Lo ha richiesto, lo ha voluto, lo ha aspettato. Poi l’ha fatto giocare, s’è accorto delle difficoltà, lo ha sistemato in panchina e ora non lo trattiene. Antonio Conte lascerà andare Arturo Vidal. In caso di offerte concrete, e vantaggiose, l’Inter si priverà del pupillo dell’allenatore. Conte si era esposto in prima persona, già un anno fa, per l’ex Juve e Barcellona. In estate la società lo ha accontentato ma a stagione quasi conclusa, potendo trarre le prime conclusioni, il bilancio del cileno è stato negativo: appena due gol, tanti infortuni, diversi errori e una continuità di rendimento latente.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Vidal
Arturo Vidal (Getty Images)

Vidal e Conte si separano?

Da mesi, Eriksen è diventato il nuovo titolare. L’8 marzo l’ultima gara da titolare, durata appena 52 minuti, poi l’operazione al ginocchio e da quattro partite inevitabili forfait in attesa di tornare in forma. Ma l’Inter inizia a domandarsi: varrà la pena confermarlo anche l’anno prossimo? Possibile che la risposta sia: no. Ecco perché verranno valutate tutte le proposte che arriveranno.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, Demiral può dire addio: la nuova idea di Paratici

Il quotidiano ‘Tuttosport’ oggi in edicola fa sapere che sono arrivate le prime offerte da Flamengo e Marsiglia. Brasile e Francia tentano Vidal, che senza certezze tecniche, consapevole delle gerarchie del proprio allenatore, potrebbe anche decidere di andarsene con lo scudetto in tasca, un altro trofeo da mettere nella sua bacheca. Al momento si tratta di indiscrezioni, in attesa di conferme Vidal non vede l’ora di tornare in campo per aiutare la squadra. Poi sarà tempo di pensare al futuro.