Cagliari, dalle critiche alla rinascita: Semplici si affida a Cerri

Leonardo Semplici in panchina
Leonardo Semplici (GettyImages)

Cagliari a caccia del miracolo salvezza dopo lo straordinario successo contro il Parma. Semplici potrà contare sull’apporto di Cerri, bomber ritrovato dopo tante critiche e problematiche

Obiettivo salvezza e piede sull’acceleratore in vista del finale di campionato. Il Cagliari si prepara alla sfida contro l’Udinese prima di affondare il tackle nelle ultime sei giornate di Serie A. Servirà un’impresa, ma il club isolano proverà a credere nel miracolo fino alla fine. Contro l’Udinese sarà obbligatorio portare a casa i tre punti, soprattutto dopo la vittoria della Fiorentina sul campo del Verona.

Il Cagliari si giocherà il suo testa a testa con Torino, Benevento e appunto la Fiorentina. Massima attenzione anche alla posizione dello Spezia. Il club ligure potrebbe essere risucchiato in zona retrocessione in caso di nuovi passi falsi. Entusiasmo, grinta e voglia di non mollare: il Cagliari cercherà di costruire la sua salvezza basandosi su questi tre aspetti. Occhio alle nuove mosse offensive di Semplici. Il tecnico rossoblù potrebbe affidare l’attacco isolano alla totale rinascita di Cerri, il quale proverà a mettere in discussione la titolarità di Simeone e Pavoletti.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Cagliari-Parma in campo
Cagliari-Parma (GettyImages)

Cagliari, la lotta salvezza riparte dalla rinascita di Cerri

Come detto, il Cagliari proverà a coltivare il sogno salvezza aggrappandosi alla rinascita di Cerri, bomber ritrovato dopo un periodo decisamente complicato. La sfida contro l’Udinese sarà decisiva in vista delle ultime sei sfide contro Roma, Napoli, Benevento, Fiorentina, Milan e Genoa. Dall’entusiasmo di Cerri, alla voglia di rivalsa di Pavoletti e Simeone: il Cagliari proverà ad affidarsi al suo attacco per restare aggrappato alla Serie A.

LEGGI ANCHE >>> “C’è un patto di sangue”: le frasi di Agnelli prima del disastro

Udinese-Cagliari, le probabili formazioni

Udinese (3-5-2): Musso; Bonifazi, Nuytinck, Samir; N. Molina, Walace, Arslan, Pereyra, Stryger Larsen; Forestieri, Llorente. All. Gotti

Cagliari (3-5-2): Vicario; Rugani, Godin, Carboni; Nandez, Marin, Nainggolan, Duncan, Lykogiannis; Joao Pedro, Cerri. All. Semplici