Ceferin gongola: l’ultima presa in giro a Juventus e Real Madrid

Ceferin Superlega Juventus Real Madrid
Alexsander Ceferin (Getty Images)

Continua il dibattito tra i fondatori della Superlega e il presidente della Uefa Alexsandr Ceferin.

Ceferin ha rilasciato una lunga intervista al sito sloveno 24ur.com spaziando tra tanti argomenti: la Superlega, i pessimi rapporti con Agnelli e Florentino Perez, l’intervento del governo inglese.

Il presidente della Uefa ha anche preso in giro Juventus e Real Madrid: “Un club mi ha mandato il calendario della Superlega, giocavano solo Juventus e Real Madrid. Era molto divertente, la situazione è molto complicata per loro, noi abbiamo 235 su 247, anzi 244. Ho ricevuto sms di sostegno da presidenti di tutta Europa. Vedremo cosa succederà la prossima settimana, è giusto che ammettano l’errore e ne paghino le conseguenze”.

Ceferin ha fatto anche un passaggio su Real Madrid-Chelsea: “C’è una percentuale di possibilità molto piccola. La stagione è già iniziata, le televisioni potrebbero chiederci dei risarcimenti. In futuro sarà un po’ “diverso””. Questo passaggio rivela la volontà della Uefa di blindare di più la partecipazione alle coppe europee.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Ceferin Superlega
Ceferin (Getty Images)

Ceferin: “Stiamo ancora parlando con il nostro team legale”

“Stiamo ancora parlando con il nostro team legale”, Ceferin non ha escluso di portare la battaglia contro i club fondatori della Superlega anche su questo piano. Il succo, però, riguarda le relazioni interne alla Uefa.

“Parleremo di calcio ma starò più attento a chi sarà al mio fianco. Ho parlato con i presidenti di Roma e Olympique Marsiglia, dei miliardari americani e hanno dichiarato che non sarebbero mai entrati nella Superlega. È sbagliato dire che questi presidenti siano diversi anche se arrivano da un’altra cultura. I presidenti dei club inglesi hanno ammesso il loro errore, hanno capito di aver sbagliato. Tra tutte queste società, sono rimasto un po’ meno deluso dal Barcellona perchè capisco la grave situazione finanziaria che ha ereditato Laporta, eletto da pochissimo tempo”

LEGGI ANCHE >>> L’Inter ha lasciato la Superlega: l’impegno che il club conferma

Ceferin poi ha rivelato i retroscena delle telefonate con Agnelli e continua a mettere in mostra le sue certezze: “La Superlega non è mai esistita, a chi me lo chiedeva ho sempre detto che in 24 ore sarebbe finito tutto”. L’operazione è stata bloccata in Inghilterra, Ceferin ha parlato così di Boris Johnson: “Mi ha impressionato l’efficacia del suo governo”