La partita finisce… e poi inizia di nuovo: clamoroso a Siviglia

de Burgos
L'arbitro de Burgos risponde alle proteste del Granada (Getty Images)

Incredibile episodio in Siviglia-Granada: l’arbitro fischia la fine in anticipo, poi si accorge dell’errore e richiama tutti in campo

Episodio surreale nella Liga spagnola. Allo stadio Sanchez Pizjuan di Siviglia, durante il match tra i padroni di casa e il Granada, l’arbitro Ricardo de Burgos ha prima fischiato la fine della partita, poi ha fatto tornare tutti in campo per giocare ancora un minuto.

Questi i fatti. Con il Siviglia avanti 2-1 (reti di Rakitic, Ocampos, poi Soldado per gli ospiti) il direttore di gara basco aveva concesso quattro minuti di recupero, ma alla fine del terzo ha fischiato la conclusione del match.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Arbitri Siviglia-Granada
La terna arbitrale di Siviglia-Granada (Getty Images)

Siviglia-Granada, tutta colpa di un cronometro difettoso?

Di fronte alle proteste degli ospiti, prima il fischietto ha difeso la sua decisione poi, dopo essersi consultato a lungo con il quarto uomo, ha ammesso l’errore e richiamato tutti nel rettangolo di gioco.

A quel punto diversi giocatori che erano già rientrati negli spogliatoi, pronti per farsi la doccia, sono dovuti rientrare in campo in fretta e furia per disputare il minuto mancante.

LEGGI ANCHE>>> Liga, che bordata alla Superlega: “Dimostrazione di ignoranza”

Il risultato, in ogni caso, non è cambiato: il Siviglia ha vinto e ora è matematicamente qualificato alla Champions. Secondo quello che ha riferito il calciatore dei padroni di casa Lucas Ocampos nell’intervista post partita, l’arbitro ha detto ai giocatori che il suo cronometro si sarebbe fermato all’improvviso, provocando il qui pro quo.