Juventus, cinque cessioni per rivitalizzare il monte ingaggi

Calciomercato Juventus Bellerin
Paratici, Nedved e Agnelli (GettyImages)

Stagione deludente in casa Juventus e caccia al 4° posto per centrare almeno l’obiettivo Champions League in vista della prossima stagione. Obiettivo minimo, ma fondamentale, soprattutto in vista degli sviluppi del prossimo calciomercato

Il calciomercato della Juventus potrebbe dipendere dalla possibile qualificazione o meno alla prossima Champions League. Punto interrogativo sulla conferma di Andrea Agnelli come presidente, anche se lo stesso diretto interessato ha confermato la sua volontà di proseguire saldamente al comando della presidenza juventina. Punti interrogativi legati anche al futuro di Nedved, Paratici e Pirlo, i quali resteranno alla Juventus solamente in caso di conferma di Andrea Agnelli come presidente.

Detto questo, a prescindere da tutto, il piano mercato della Juventus partirà dalla rivoluzione monte ingaggi. Da valutare il futuro di Cristiano Ronaldo e Dybala. Il primo potrebbe lasciare la Juventus di fronte a un’offerta cash da circa 25-29 milioni di euro, o in caso di proposta di scambio alla pari. Difficilmente la Juventus deciderà di proseguire al fianco dell’attaccante portoghese, soprattutto di fronte al suo super ingaggio da 31 milioni di euro.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Esultanza Juve
Juventus (Getty Images)

Calciomercato Juventus, via alle cessioni per alleggerire il monte ingaggi

Addio a Cristiano Ronaldo e forse anche a Dybala, doppia cessione che permetterebbe alla Juventus di risparmiare quasi 40 milioni di euro. Verso l’addio anche Ramsey e Rabiot, 7 milioni di euro netti a testa a stagione, un doppio affare decisamente al di sotto delle aspettative con i bianconeri pronti a dire addio a entrambi nel corso della prossima finestra di mercato.

LEGGI ANCHE >>> “Il colpevole di tutto”: ora Pirlo è nel mirino

Possibile addio anche per Bernardeschi (4 milioni di euro a stagione) e occhio anche ad Arthur (circa 5 milioni di euro a stagione). La Juventus a ridimensionare il monte ingaggi attualmente fermo a 240 milioni di euro in totale spia rossa. Il nuovo mercato bianconero potrebbe puntare su giovani italiani di grande talento: Locatelli e Donnarumma restano in cima alla lista delle preferenze bianconere.