L’offerta da 120 milioni che può far vacillare l’Inter

Lukaku lautaro
Lukaku e Lautaro Martinez (Getty Images)

Il Chelsea avanza l’idea di riportare in squadra Romelu Lukaku e sarebbe disposto a un’importante offerta per convincere l’Inter. 

Il Chelsea pensa ai rinforzi per la prossima stagione e inizialmente le due idee erano Erling Haaland ed Harry Kane, per l’attacco. Tuttavia, economicamente le due operazioni sono troppo complesse e i competitor sono così asfissianti che si finirebbe per trasformare l’affare in un’asta a diversi e troppi zeri. Per tale ragione, è spuntato fuori il nome di Romelu Lukaku, pronto a vincere il suo primo scudetto dell’Inter. Proprio con i nerazzurri si è affermato e confermato in qualità di uno degli attaccanti più forti e temibili del Vecchio Continente. 

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Tentazione Lukaku, il Chelsea vuole strapparlo all’Inter

Lukaku esulta dopo un gol con l'Inter
Romelu Lukaku, Inter (GettyImages)

In base a quanto riferisce ‘AS’, all’agente del calciatore fino a questo momento non sono giunte notizie sull’interessamento da parte del Chelsea né sondaggi in tal senso. Nonostante ciò dall’Inghilterra e dal Belgio insistono nel merito dell’affare. In particolare, il ‘Daily Mail’ è sicuro che il Chelsea sia disposto a sborsare 120 milioni di euro per accaparrarsi le prestazioni della coppa di Lautaro Martinez mentre ‘Niewsblad’ si mantiene più in basso e parla di 90 milioni totali.

LEGGI ANCHE >>> Arrivano i vaccini per i calciatori: da lunedì si parte

Difficile che l’Inter ceda uno dei suoi principali protagonisti, però è pur vero che la situazione finanziaria del club non è delle migliori. Non è un caso che la società milanese avesse deciso di partecipare alla Superlega: c’è bisogno di un’iniezione milionaria per riprendere i conti e gestire gli onerosi ingaggi. In tal senso il desiderio del Chelsea di riportare in squadra Lukaku potrebbe far vacillare l’Inter. Al momento però la concentrazione è tutta sul finale di stagione e dal canto suo il giocatore vive proprio a Milano i migliori momenti della carriera.