“Era mano”: la Juve protesta sul gol di Brahim

I giocatori del Milan esultano dopo il gol di Diaz alla Juventus
Juventus-Milan (Getty Images)

La panchina della Juventus insorge dopo la rete di Brahim Diaz del Milan per un tocco di mano, ma il VAR convalida la rete del giocatore.

Si chiude con il Milan in vantaggio il primo tempo della sfida di campionato contro la Juventus. Un match ad altissima tensione, poiché può valere a quattro giornate dalla fine un passo decisivo affinché una delle due ottenga la qualificazione alla prossima Champions League. Il gioco è stato equilibrato per tutta la prima frazione ma alla fine i rossoneri rientrano negli spogliatoi con il vantaggio di un gol, grazie alla rete messa a segno da Brahim Diaz.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Juventus-Milan, proteste dopo il gol di Brahim Diaz ma è valido

Brahim Diaz esulta con Pioli dopo il gol alla Juventus
Brahim Diaz e Stefano Pioli, Milan (Getty Images)

Tuttavia le polemiche sono insorte non appena i rossoneri si sono approcciati ai festeggiamenti per il gol. Dalla panchina della Juve dubbi sulla validità del gol poi effettivamente controllato al VAR.

LEGGI ANCHE >>> Maldini annuncia chi allenerà il Milan nella prossima stagione

Su calcio di punizione di Calhanoglu, Brahim Diaz si avventura e c’è un rimpallo di Cuadrado che lo favorisce. Il giocatore rossonero calcia all’incrocio dei pali, ma subito dopo l’arbitro ferma il gioco per un sospetto tocco di mano proprio da parte dell’autore del gol prima del tiro a giro. Il direttore di gara si avvale del supporto del VAR e convalida dopo qualche secondo la rete, poiché si nota che il pallone in realtà finisce sul petto. Milan in avanti all’intervallo per 1-0.