Serie A, la cronaca di Atalanta-Benevento 2-0

Atalanta-Benevento in campo
Atalanta-Benevento (Getty Images)

Alle 20.45 scendono in campo la maggior parte delle partite di questo turno infrasettimanale di Serie A. Si affrontano anche Atalanta e Benevento.

Due compagini che hanno obiettivi diametralmente opposti, ma allo stesso tempo importanti ma soprattutto incerti. L’Atalanta fa parte di quel gruppetto di squadra in lotta per un posto in Champions League, e proprio da queste ultime tre partite passeranno i fattori decisivi per stabilire che risiederà tra le prime quattro della classe insieme all’Inter che ha già vinto lo Scudetto.

Di fatto, al momento l’Atalanta occupa il terzo posto in classifica dopo la vittoria di ieri del Napoli di Gattuso contro l’Udinese. Vincendo stasera, ovviamente, la Dea avrebbe la possibilità di rimettersi nuovamente al secondo posto in classifica e di fatto, vincendole tutte, sarebbe quello il piazzamento che la squadra di Gasperini andrebbe a conquistare. Il tutto, però, passa da tre sfide molto importanti tra cui anche lo scontro diretto contro il Milan.

Ma già stasera la compagine bergamasca è chiamata ad un impegno tosto. Dopo le polemiche arrivate in occasione della sfida contro il Cagliari, per il Benevento l’obiettivo resta ovviamente la salvezza anche se tutto è diventato decisamente complicato. La differenza di valori rispetto all’Atalanta appare evidente, eppure la squadra sannita non dovrà perdere nemmeno un’occasione per provare a sfruttare possibili debacle delle avversarie. E proprio la rabbia post Cagliari – in seguito alle polemiche per la direzione arbitrale – potrebbe essere una buona base per stimolare la squadra in questo rush finale.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Atalanta-Benevento, le probabili formazioni

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Djimsiti, Romero, Palomino; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Pessina: Malinovskyi, Zapata. All.: Gasperini

LEGGI ANCHE>>> Europei, tutte le novità: dai 26 giocatori ai cambi in lista

BENEVENTO (3-5-1-1): Montipò; Tuia, Glik, Barba; Depaoli, Dabo, Viola, Ionita, Letizia; Iago Falque; Lapadula. All.: Inzaghi