Napoli, il sacrificio da 30 milioni di Aurelio De Laurentiis

De Laurentiis con la mascherina
Aurelio De Laurentiis (Getty Images)

Il difensore del Villarreal Torres è nel mirino del Napoli: per lui, il presidente De Laurentiis deve battere la concorrenza di Real e United

Il Napoli guarda in Liga per rinforzare la sua difesa in vista della prossima stagione. Nel mirino dei partenopei ci sarebbe il giovane Pau Torres. Il difensore è da due anni un perno inamovibile della difesa del Villarreal e ha conquistato pure un posto in nazionale.
A riferire dell’interessamento della società del presidente Aurelio De Laurentiis per il 24enne spagnolo è stata “La Gazzetta dello Sport”. Il centrale sembra essere dunque il profilo sul quale il Napoli ha intenzione di puntare viste le probabili partenze di Koulibaly e Maksimovic.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Torres durante una gara di campionato
Pau Torres (Getty Images)

Napoli, per la difesa obiettivo Pau Torres: servono 30 milioni, De Laurentiis pronto al sacrificio

Il calciatore seguito dal Napoli potrebbe muoversi per una cifra minima di 30 milioni, come riferisce l’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport”.

Gli azzurri monitorano ormai da tempo i progressi registrati da Pau Torres, che ha appena raggiunto la finale di Europa League. Con il pass qualificazione in Champions ad un passo, i partenopei possono affondare il colpo anticipando Real Madrid e Manchester United, altre due squadre che seguono con grande attenzione il centrale classe 1997 del Villarreal.

La difesa del Napoli, sostiene ancora “La Gazzetta dello Sport”, potrebbe subire una profonda rivisitazione in estate dal momento che Koulibaly e Maksimovic sembrano vicini a lasciare il club di Aurelio De Laurentiis.

LEGGI ANCHE >>> Paratici via dalla Juventus? Agnelli ha un nuovo obiettivo

Per Pau Torres, il Napoli può chiedere referenze ad una vecchia conoscenza, Raul Albiol, con cui crea la coppia difensiva del Villarreal da ormai due anni. Dopo il prestito al Malaga in Segunda Division, l’equivalente della serie B spagnola, nella stagione 2018-2019, il difensore è tornato alla casa madre con cui aveva già debuttato in precedenza. Soltanto nella scorsa stagione però ha guadagnato i galloni da titolare. Ha dimostrato pure un discreto fiuto del gol: dopo i due della passata campagna, ne ha realizzato tre in questa. Sono già 7 invece le presenze nella nazionale maggiore guidata da Luis Enrique. Ha debuttato con la Spagna siglando pure un gol nel match di fine 2019 contro Malta.