Inter, le quattro cessioni che possono fare ‘felice’ Conte

Antonio Conte in panchina
Conte (Getty Images)

L’Inter potrebbe evitare le cessioni dei big e far felice Conte se piazzasse Vidal, Sanchez, Eriksen e Perisic: tagli per 40 milioni di euro

Il futuro dell’Inter tiene banco. I nerazzurri hanno vinto lo scudetto in largo anticipo e inevitabilmente l’attenzione si è sposta pure sulle difficoltà riscontrate dalla società a far quadrare i conti.
Come ha spiegato il “Corriere dello Sport”, Steven Zhang durante l’incontro con la dirigenza ha parlato della necessità di tagliare i costi tra il 10 e il 15% malgrado il finanziamento di circa 200 milioni di euro che il gruppo “Suning” sta concludendo attraverso la controllante “Great Horizon”.

La richiesta fatta ai calciatori di rinunciare a due mensilità è caduta nel vuoto e quella di spostare i pagamenti nel prossimo esercizio economico non ha scaldato tutti, soprattutto i calciatori stranieri con mercato.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Duello tra Danilo e Perisic
Perisic (Getty Images)

Inter, l’idea per risparmiare 40 milioni di euro e far felice Conte passa dai tagli di Vidal, Sanchez, Eriksen e Perisic

Per sistemare i conti quindi in seno al club nerazzurri hanno già cominciato a prendere forma anche altri tipi di ragionamenti, concentrando lo sguardo sugli elementi ritenuti sacrificabili. Una lista di quattro nomi che consentirebbe di risparmiare 40 milioni di euro.
I profili presi in considerazione sono quelli di Arturo Vidal, Alexis Sanchez, Christian Eriksen e Ivan Perisic. Questi quattro aumentano la pressione sul monte ingaggi poiché, nonostante i benefici del decreto crescita (di cui godono i primi tre), costano al lordo la cifra che l’Inter intende risparmiare.

Soprattutto nei primi due casi però, l’Inter incontrerà comunque delle difficoltà, visti i ricchissimi ingaggi di entrambi, che non sono neppure titolari nella formazione di Antonio Conte. Il quotidiano romano, infatti, osserva che sarà difficile trovare delle squadre disponibili ad accollarsi i loro pesanti ingaggi, a prescindere dal fatto che i nerazzurri sono disposti a liberarsene gratuitamente.

Rispetto agli altri due invece, Eriksen e Perisic, titolari nell’ultimo periodo, hanno anche un appeal maggiore. Il danese potrebbe trovare uno sbocco in Premier League mentre per il croato potrebbe riaprirsi la pista Bundesliga.

LEGGI ANCHE >>> Ronaldo e l’ultima notte per non andare (di nuovo) in bianco

Molto più agevole sarebbe rinunciare a un big, una soluzione per il momento rinviata. Levarsi dal groppone le spese da sostenere per i quattro consentirebbe forse di dribblare la necessità di compiere un sacrificio importante.