Inter, è ufficiale l’addio a Conte: svelata la cifra della buonuscita

Conte applaude
Antonio Conte (Getty Images)

È ufficiale l’addio di Conte all’Inter. Decisivo l’accordo con la società per la buonuscita: al tecnico circa 7 milioni di euro

È arrivata anche l’ufficialità, con uno scarno comunicato sul sito dell’Inter che fa sapere che l’esperienza di Antonio Conte sulla panchina nerazzurra si è conclusa.

Questo il testo: “FC Internazionale Milano comunica di aver trovato l’accordo per la risoluzione consensuale del contratto con l’allenatore Antonio Conte. Tutto il Club desidera ringraziare Antonio per lo straordinario lavoro svolto, culminato con la conquista del diciannovesimo scudetto. Antonio Conte rimarrà per sempre nella storia del nostro club”.

Le cose si sono evolute molto rapidamente nel corso degli ultimi giorni, con il tecnico salentino che, dopo aver riportato i nerazzurri a vincere il campionato dopo 11 anni, saluta quindi la Pinetina.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

 

Zhang osserva
Steven Zhang (Getty Images)

Conte-Inter, accordo per una buonuscita da 7 milioni

Decisiva la volontà, comunicategli da parte della dirigenza, di ridimensionare il progetto sportivo per via dei costi eccessivi. Uno scenario che un vincente come Conte non ha voluto accettare.

L’ultimo ostacolo alla separazione era rappresentato dall’entità della buonuscita concessa all’ex allenatore di Juve, Chelsea e della Nazionale prima di risolvere il contratto.

LEGGI ANCHE>>> Inter, la furia dell’ex contro gli Zhang: “Non pagano neanche 800 euro”

Le parti, come scrive Gianluca Di Marzio, avrebbero raggiunto un accordo per una cifra vicina ai 7 milioni di euro, cioè poco più della metà dello stipendio annuale del tecnico (che aveva anche una pendenza di un milione riferita alla stagione appena terminata).

Conte riesce così a ottenere il massimo dalla situazione attuale, nonostante la probabile delusione per non aver potuto sviluppare appieno il progetto che stava portando avanti con i nerazzurri.